Milan, Berlusconi ammette: ‘Yonghong Li ha problemi finanziari…’

Ecco le parole di amarezza espresse da Silvio Berlusconi a TeleLombardia sull’attuale situazione societaria del Milan.

La crisi del Milan preoccupa, e non poco, anche Silvio Berlusconi, l’ex patron rossonero che nel corso di una intervista rilasciata a TeleLombardia ha ammesso le sue perplessità anche sull’aspetto finanziario e le prospettive della società. ‘Ho saputo che c’è già qualche problema finanziario – ha fatto sapere il Cavaliere parlando della crisi del Milan – mi preoccupa il silenzio di Mr Li. Se la squadra dovesse continuare ad andare cosi male è possibile che in primavera subentri il fondo Elliot. Ma il vero problema – prosegue Berlusconi – è che senza Champions il rosso di bilancio supererà i 100 milioni di euro. Chi dovesse comprare il club lo pagherebbe certamente poco rispetto al suo reale valore, ma dovrebbe risanare per anni passivi pesantissimi’.

Parole amare, quelle espresse dall’ex presidente del Milan, dalle quali traspare un certo pentimento per essersi fidato delle promesse cinesi. I risultati del campo non sono più confortanti dei guai finanziari. Oggi i rossoneri sono chiamati ad una prestazione d’orgoglio al Bentegodi contro il Chievo. Potrebbe essere la gara del rilancio oppure quella del definitivo addio a Montella. Un crocevia fondamentale per il futuro del Diavolo, in una stagione che era cominciata con ben altre premesse.

Be the first to comment on "Milan, Berlusconi ammette: ‘Yonghong Li ha problemi finanziari…’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*