Monaco, sfuma il sogno triplete: fuori dalla Coppa di Francia

Monaco Bakayoko

Quando siamo ormai giunti alle battute conclusive di questo mese di aprile, la Juventus è rimasta ufficialmente l’unica squadra in Europa a poter conseguire il prestigioso triplete. Dopo le varie eliminazioni in Coppa dei Campioni, infatti, soltanto i bianconeri e i francesi del Monaco potevano ambire al trittico di trofei composto da campionato, coppa nazionale e massima competizione europea. Adesso, tuttavia, rimane soltanto Madama: il club transalpino, infatti, pur essendo ancora pienamente in corsa per il titolo, oltre che in gioco nelle semifinali di Champions League proprio contro la Juventus, è stato spazzato via dalla Coppa di Francia.

Un verdetto in qualche modo netto e telefonato, in quanto i pronostici della vigilia vertevano in modo pressoché implacabile in favore del Paris Saint Germain. Cavani e compagni, in effetti, erano strafavoriti per strappare il pass per la finale della Coppa di Francia, soprattutto perché il Monaco, in vista di un finale di stagione a dir poco incandescente, aveva deciso di fare una scelta dettata dalla logica, facendo così ricorso a un ampio turnover contro i parigini.

E la mossa, chiaramente, non ha potuto che pagare nel peggiore dei modi per i ragazzi di Jardim, presentatisi a questa semifinale con una rosa a dir poco rimaneggiata. Fuori praticamente tutti i titolari per i monegaschi, da Mbappè a Falcao, da Bakayoko a Moutinho, da Glik a Jemerson. Di contro, il Paris Saint Germain, che ha dovuto salutare anzitempo la Champions League, ha giocato a piena potenza questa sfida, schierando gran parte dei titolari e vincendo nettamente.

E così, il primo gol è arrivato al 26° minuto, con Draxler: il tedesco è bravo ad inserirsi in area, battendo un incolpevole De Sanctis con un destro ravvicinato. A servigli l’assist ci ha pensato Cavani, che pochi minuti più tardi si prende anche il bottino più grosso: la punta uruguayana al 31° minuto sfrutta un cross preciso di Di Maria, e da dentro l’area piazza un destro insidioso che si insacca nella porta del Monaco.

L’uno-duo è micidiale per gli uomini di Jardim, che nella ripresa finiscono per essere addirittura travolti. Al 50° Mbae è sfortunatissimo nel deviare nella propria porta un lancio dalla fascia, per il 3 – 0 per il Paris Saint Germain. Due minuti più tardi, Matuidi arrotonda ulteriormente: Di Maria sfonda sul lato destro della difesa monegasca, palla al centro per il centrocampista francese che da due passi non deve far altro che insaccare. Il 5 – 0 definitivo lo realizza l’ex romanista Marquinhos al 90°, sfruttando abilmente un tap-in sotto misura. Paris Saint Germain in finale di Coppa di Francia. Per il Monaco, invece, svanisce il sogno di realizzare il triplete.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*