Mondiale Femminile, vincono gli Stati Uniti

Mondiale Femminile Italia

Per la quarta volta nella sua storia, gli Stati Uniti vincono il campionato mondiale di calcio femminile. A conferma di quelli che erano i pronostici alla vigilia del torneo, e che vedevano le ragazze americane come le favorite numero uno per la vittoria, nulla ha potuto neppure l’Olanda, che durante i quarti di finale del Mondiale Femminile era riuscita a recidere le speranze dell’ Italia. Troppo forte la compagine a stelle e strisce, che nella storia della competizione era riuscita a sedersi sul tetto del mondo per quattro volte sulle otto edizioni fin qui disputate. Un movimento troppo avanti rispetto a tutte le altre nazioni del pianeta, che anche negli anni in cui non era riuscito a trionfare ci era andato comunque vicino, collezionando altri tre podi.

Mondiale Femminile ItaliaA segno, manco a dirlo, è stata ancora una volta Rapinoe, su calcio di rigore, capocannoniere di questo Mondiale Femminile con 6 reti realizzate, insieme alla compagna di squadra Alex Morgan e all’inglese Ellen White. Risultato poi suggellato da Lavelle, che approfitta dell’ormai esausta difesa olandese per siglare il gol del definitivo 2 – 0. Gli Stati Uniti collezionano poi numerose altre occasioni per dilagare, ma il portiere olandese, van Veenendaal, si produce in alcuni eccezionali – pur se vani – interventi.

Be the first to comment on "Mondiale Femminile, vincono gli Stati Uniti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*