Moratti difende l’Inter dagli attacchi di Capello: ‘La sua frase sugli scudetti bianconeri è una scivolata’

Non sono affatto piaciute a Massimo Moratti le parole espresse da Fabio Capello in occasione della sua presentazione allo Jiangsu Suning.

E’ scontro tra Massimo Moratti e Fabio Capello sugli scudetti non assegnati alla Juventus per i fatti di Calciopoli. L’ex patron nerazzurro non avrebbe gradito l’uscita di ‘Don Fabio’ in occasione della presentazione del tecnico friulano come nuovo allenatore dello Jiangsu Suning, squadra che fa capo all’azienda cinese proprietaria dell’Inter.

Si sa che il legame tra Moratti e l’Inter è sempre forte e quando vengono toccati i meriti della sua squadra, l’ex presidente è sempre in prima linea per fare da scudo. ‘Questa frase di Capello è una scivolata, davvero una bella scivolata. Se mi ha dato fastidio ? Certamente si, ma non fatemi aggiungere altro’.

Fabio Capello, nel presentare il suo collaboratore, Gianluca Zambrotta (suo ex pupillo ai tempi in cui allenava i bianconeri) ha tirato ancora una volta in ballo le questioni legate allo scandalo Calciopoli, rivendicando i due scudetti vinti: ‘Lui ha giocato con me alla Juventus – aveva dichiarato Capello facendo riferimento a Zambrotta – insieme abbiamo vinto due campionati che poi ci hanno tolto, ma noi li abbiamo vinti sul campo’. Un’uscita senza dubbio discutibile, tenuto conto che Suning, è attualmente il colosso cinese proprietario del pacchetto di maggioranza dell’Inter.

Be the first to comment on "Moratti difende l’Inter dagli attacchi di Capello: ‘La sua frase sugli scudetti bianconeri è una scivolata’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*