Napoli-Koulibaly ai ferri corti. De Laurentiis: “Gli faccio causa”

Il mercato del Napoli è già cominciato, con l’acquisto di Tonelli e la trattativa più che avviata per Lapadula, oltre che per il messicano del Porto Herrera, protagonista in Copa America. Ma ad agitare la quiete estiva del pianeta azzurro sono i dubbi relativi a due giocatori che la maglia del Napoli la vestono giù, ma che potrebbero non farlo più dalle prossime settimane.

I nomi sono quelli di Gonzalo Higuain e Kalidou Koulibaly, sui quali si è espresso chiaramente il presidente Aurelio De Laurentiis. E, paradossalmente ma non troppo, la vera spina non è rappresentata dall’argentino…

“Non sono arrivate offerte per lui, ho già messo i soldi sul tavolo per adeguare il suo contratto. Gonzalo è una persona perbene: può lasciare Napoli solo per soldi, ma so che questa città diventerà per lui ciò che è stata per Maradona. ” ha detto ADL.

Chiaro che la clausola rescissoria da 94 milioni presente sul contratto del Pipita è un freno anche per i club più ricchi d’Europa: il Psg è stato respinto dopo una timida proposta da 60 milioni, quindi in apparenza l’argentino sembra legato a doppio filo alla maglia azzurra. Tutto comunque si deciderà dopo la Coppa America e il (probabile) arrivo di Higuain nel ritiro di Dimaro.

Molto più tesa la situazione legata a Koulibaly. Le parole del francese, che ha aperto all’addio lamentando il mancato adeguamento del proprio contratto, hanno fatto infuriare De Laurentiis, tutt’altro che disposto però ad accontentare il difensore francese, sul taccuino del Bayern Monaco e soprattutto del Chelsea, pronto a puntare su KK dopo l’infortunio subito da Rudiger:

“Koulibaly ha contravvenuto al suo contratto, quindi lo multerò con una percentuale sul suo stipendio. Ed è stato soprattutto inadempiente per il nostro accordo sui diritti d’immagine, facendomi saltare trattative con ben 18 società: sarò costretto a fargli causa per milioni di euro. Dovrà lavorare per noi per gli altri tre anni previsti dal suo ingaggio e pure per tanti altri, per risarcire i danni al Napoli. Da noi i contratti si rispettano. Se dietro le sue parole c’è il Chelsea? Lo scopriremo, potremmo fare causa anche a loro”.

Si prevedono storie tese, quindi, sempre all’insegna del famoso nodo sui diritti d’immagine, che nel recente passato ha già frenato parecchie trattative in entrata del Napoli, quando non le ha fatte saltare. Herrera e Lapadula prendono nota…

 

Be the first to comment on "Napoli-Koulibaly ai ferri corti. De Laurentiis: “Gli faccio causa”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*