Nations League, l’ Inghilterra è terza ai rigori

Inghilterra Kane

Sta oramai per giungere alle battute conclusive la prima edizione della Nations League, la nuova competizione europea per le Nazionali. In attesa dell’ultimo atto, che verrà giocato tra poche ore tra i padroni di casa del Portogallo e gli sfidanti dell’ Olanda, si sono affrontate Svizzera e Inghilterra, nella finalina per il terzo e il quarto posto. A trionfare, a conferma dei pronostici iniziali, è stata la compagine britannica, che però ha avuto ragione degli elvetici solamente grazie alla lotteria dei calci di rigore. Per gli uomini di Petkovic rimane la soddisfazione di essere riusciti a far bene in un torneo in cui non partivano certamente come i favoriti.

Inghilterra KaneUna vittoria tuttavia meritata quella dell’ Inghilterra, perlomeno per quel che si è visto in campo sia durante i tempi regolamentari che in quelli supplementari. Sterling e compagni, nell’arco di 120 minuti, riescono nell’impresa di cogliere tre legni (quattro, se si considera anche l’azione del gol annullato a Wilson), senza però mai superare il pur bravo Sommer. E così, durante la fiera dei tiri dal dischetto, a ergersi protagonista è il portiere dell’ Inghilterra, Jordan Pickford: l’estremo difensore trasforma il quinto penalty britannico con un mancino potente, e poi è bravo a neutralizzare la conclusione di Drmic, che vale una medaglia di bronzo comunque storica ai suoi.

Be the first to comment on "Nations League, l’ Inghilterra è terza ai rigori"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*