Pogba rimane alla Juve, bluff o realtà?

Paul Pogba

La telenovela Pogba si arricchisce di una nuova, inattesa puntata. Puntata che, però, sa tanto di bluff. Già da diverse settimane, ormai, la trattativa che farà tornare il forte centrocampista al Manchester United, per una cifra record (pari o superiore a 110 milioni di euro, secondo varie fonti) viene data per chiusa. E, pur se vari addetti ai lavori avevano predetto che questa sarebbe stata la settimana giusta per il passaggio ufficiale del talentuoso centrocampista ai Reds, è stato lo stesso Pogba a rimescolare le carte in tavola.

Ancora in vacanza a New York, infatti, Paul Pogba è stato avvicinato da un ragazzo, desideroso di ricevere un autografo dal proprio idolo. Il giovane, mentre il calciatore gli firmava un pallone della Juventus, ha chiesto al francese se sarebbe rimasto in bianconero, e la sua risposta è stata “Yes”.

Pogba resterà dunque all’ombra della Mole? Onestamente, nulla lascia presagire ad una svolta simile: a questo punto della trattativa, sarebbe a dir poco clamoroso. E i segnali, onestamente, non ci portano ad indugiare troppo su questo nuovo fatto. Anche perché lo stesso calciatore francese, nell’atto di rispondere (come potrete vedere voi stessi nel video che vi posteremo poco sotto) al tifoso, appare svogliato e quasi distratto.

La sensazione, insomma, è che Pogba verrà prestissimo annunciato dal Manchester United, forse addirittura entro poche ore. E, d’altronde, la stessa Juventus già da tempo si sta guardando in giro alla ricerca di validi centrocampisti, sia per coprire l’assenza di Marchisio (che ancora patisce per l’infortunio e che presumibilmente non tornerà prima di dicembre), sia per sostituire la partenza di quello che, ancora per poco, è il suo numero 10.

Insomma, mai dire mai, ma per come stanno le cose adesso è molto probabile che quello di Pogba sia stato solo un bluff, l’ennesimo in un’estate che l’ha visto più volte al centro di una delle più chiacchierate trattative calcistiche di sempre.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*