Serie A, le probabili formazioni di Inter – Napoli

Inter Icardi

Mancano appena poche ore all’inizio della diciottesima giornata del campionato di Serie A, la penultima prima della conclusione del girone di andata del torneo. Un turno che potrebbe trasformarsi in un crocevia a dir poco fondamentale, per l’inerzia del torneo: se, infatti, la Juventus capolista si è laureata in anticipo campione d’inverno, i bianconeri potrebbero allungare ulteriormente il distacco che vantano sulle varie inseguitrici. Le due più dirette concorrenti, Inter e Napoli, si affronteranno, infatti, in uno scontro fratricida: e se i nerazzurri, distanziati di 16 lunghezze, non rappresentano più una minaccia concreta per la Vecchia Signora, un eventuale stop del Napoli, il cui ritardo si esprime invece in 8 punti, potrebbe mettere, di fatto, la parola fine al campionato.

Inter IcardiEcco perché, in una trasferta così complicata, Carlo Ancelotti non può in alcun modo permettersi di commettere alcun errore. Il tecnico del Napoli metterà in campo il miglior undici possibile: plausibile, dunque, che Ghoulam, oramai recuperato, occupi la fascia mancina della difesa, anche in virtù della condizione non ottimale di Mario Rui. A centrocampo dovrebbe recuperare Allan, mentre in avanti permane il solito ballottaggio tra Mertens e Milik: ad oggi il belga pare favorito, ma occhio alle quotazioni del polacco, che rientra nelle grazie di Ancelotti.

Luciano Spalletti, invece, dovrà rinunciare a Radja Nainggolan: il centrocampista, pur se rientrato di recente dopo un infortunio, è stato sospeso dalla società per un turno, per l’ennesimo ritardo agli allenamenti. Dubbi, dunque, circa il modulo: 4-3-3 o 4-2-3-1? In ogni caso sulla mediana ci sarà Brozovic, mentre Vecino e Borja Valero contendono la titolarità a Gagliardini e a Joao Mario. Di seguito, ecco le probabili formazioni.

INTER (4-3-3): Handanovic; Vrsaljko, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic, Borja Valero; Politano, Icardi, Perisic. Allenatore: Spalletti.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam; Callejon, Allan, Hamsik, Ruiz; Mertens, Insigne. Allenatore: Ancelotti.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*