Le probabili formazioni di Italia – Finlandia

Roberto Mancini Italia

Tra poche ore, finalmente, farà ritorno anche il grande calcio internazionale, con l’ Italia che cercherà di tornare grande protagonista dopo aver clamorosamente fallito l’approdo ai campionati mondiali di Russia 2018. L’occasione è ghiottissima: la Nazionale Azzurra inaugurerà il proprio cammino verso Euro 2020 con il primo match del girone di qualificazione, che sarà disputato contro la Finlandia. Selezione, sulla carta, piuttosto modesta, ma che soprattutto per questo non andrà sottovalutata: d’altronde, per il commissario tecnico Roberto Mancini, è assolutamente impensabile iniziare con qualcosa di differente da una vittoria, possibilmente accompagnata da una prestazione convincente, la propria strada verso i prossimi campionati europei.

Roberto Mancini ItaliaPer l’occasione, l’allenatore dell’ Italia ha diramato una lista di ben 29 convocazioni, ragion per cui bisognerà trovare la giusta amalgama, sfruttando al meglio le risorse a disposizione. I maggiori dubbi riguardano il reparto avanzato, specialmente dopo il forfait di Federico Chiesa: il giovane attaccante della Fiorentina, già non al meglio, è stato costretto a fermarsi per una piccola ricaduta in allenamento. Nel terzetto offensivo, dunque, l’unico intoccabile parrebbe essere Bernardeschi: l’estroso giocatore della Juventus, con la casacca della Vecchia Signora, è reduce da un frangente a dir poco straordinario, e giocherà dal primo minuto. L’altro esterno, in virtù dell’assenza di Insigne, potrebbe essere Politano: l’interista parrebbe essere in vantaggio rispetto ad El Shaarawy, nelle gerarchie di Mancini. Per la punta di diamante è corsa a due: Immobile è favorito su Quagliarella, benché quest’ultimo sia attualmente capocannoniere della Serie A.

Nessun dubbio, invece, a centrocampo: l’ Italia può vantare diversi elementi di grande qualità, e l’allenatore azzurro ha già trovato in Barella, Jorginho e Verratti i suoi fedelissimi. Zaniolo, reduce da alcuni acciacchi, partirà dunque dalla panchina. Infine passiamo alla difesa, completa per tre quarti: Bonucci, Chiellini e Biraghi sono certi del posto, mentre l’ultimo dovrebbe essere Florenzi, incalzato però da Spinazzola.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Barella, Jorginho, Verratti; Bernardeschi, Immobile, Politano. Allenatore: Mancini.

FINLANDIA (4-4-2): Hradecky; Raitala, Toivio, Arajuuri, Uronen; Lod, Kamara, Sparv, Soiri; Pukki, Tuominen. Allenatore: Kanerva.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*