Le probabili formazioni di Juventus – Barcellona

Juventus Stadium

È ormai quasi tutto pronto per il big match tra Juventus e Barcellona, valido per l’andata dei quarti di finale di Champions League. Nel remake della finalissima del 2015, in cui la Vecchia Signora racimolò una sconfitta che brucia ancora dalle parti di Vinovo, i bianconeri cercheranno di mettere in campo tutto quello che hanno, forti della situazione ormai piuttosto tranquilla maturata in campionato. Viceversa, i blaugrana arrivano alla sfida con parecchie incertezze, frutto di una stagione fin qui fatta di luci ed ombre. In questo senso, l’annata di Messi e compagni può essere descritta bene dall’ottavo di finale di Champions League, superato al fotofinish contro il Paris Saint Germain: e nella gara di ritorno il Barcellona aveva sì trionfato con un clamoroso 6 – 1, ma la sfida di andata era stata dominata dai francesi con un quasi altrettanto roboante 4 – 0.

La Juventus arriva dunque ad una delle partite più importanti dell’anno dopo aver superato indenne un trittico di sfide piuttosto ostico tra Serie A e Coppa Italia. La Vecchia Signora, infatti, ha regolato il Napoli nelle semifinali di Coppa Italia, strappando il pass per l’ultimo atto, e ha anche passato indenne in campionato le prove proprio del Napoli (match terminato sull’ 1 – 1 in trasferta) e del Chievo Verona (vittoria per 2 – 0 in casa). Massimiliano Allegri, in vista del Barcellona, presumibilmente schiererà il miglior 11 possibile: Buffon in porta, e quartetto difensivo formato da Dani Alves (grande ex di turno), Bonucci, Chiellini e Alex Sandro. Khedira e Pjanic e formare la cerniera di centrocampo, mentre in avanti i fantastici quattro: Cuadrado, Dybala e Mandzukic a supporto dell’unica punta, Gonzalo Higuain.

Il Barcellona arriva allo Stadium, come dicevamo, con molte certezze in meno rispetto ai bianconeri, oltre che con lo squalificato Bousquets e gli infortunati Vidal, Rafinha e Turan. 4-3-3 per Luis Enrique: Ter Stegen fra i pali, mentre la linea difensiva dovrebbe essere architettata con i vari Sergi Roberto, Pique, Umititi e Jordi Alba. Mascherano, Iniesta e Rakitic agiranno sulla mediana, e in attacco il tridente delle meraviglie: Messi, Suarez e Neymar.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*