Champions League, le probabili formazioni di Napoli – Real Madrid

Napoli Callejon

E siamo finalmente arrivati al giorno dei giorni, in uno dei crocevia fondamentali per l’intera stagione calcistica del Napoli. Il club campano, infatti, si ritroverà fra poche ore ad affrontare nuovamente il Real Madrid, nell’attesissima sfida di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Nella gara di andata gli spagnoli vinsero con un netto 3 – 1, un risultato che Hamsik e compagni cercheranno in tutti i modi di ribaltare. Ma procediamo con ordine, e proviamo a vedere come il tecnico azzurro Sarri cercherà di schierare in campo i suoi, nel tentativo di realizzare un’impresa sportiva che avrebbe del miracoloso.

In un match così difficile e maledettamente complicato, l’allenatore toscano difficilmente rinuncerà ai propri dettami tecnici e tattici, così come è estremamente probabile che la fiducia venga riposta nelle armi fin qui maggiormente efficaci per il Napoli. Permangono, tuttavia, alcuni dubbi di formazione che presumibilmente verranno sciolti solo pochi minuti prima dal fischio di inizio della partita. Per i partenopei, dunque, largo al solito 4-3-3: fra i pali ci sarà Pepe Reina, mentre nel quartetto difensivo ritroviamo i protagonisti che hanno arginato le sfuriate della Roma in campionato, vale a dire Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam.

A centrocampo, i maggiori dilemmi per Maurizio Sarri: il capitano Marek Hamsik partirà sicuramente dal primo minuto, ma chi saranno i titolari che lo affiancheranno? Nelle ultime ore sono salite decisamente le quotazioni di Rog, parso in forma strepitosa nelle recenti uscite tra campionato e Coppa Italia. Anche Diawara pare favorito sugli altri, ma occhio a Zielinski (diventato ormai imprescindibile per il gioco azzurro) e a Jorginho, che pur provenendo da una stagione opaca potrebbe rivelarsi fondamentale con le proprie geometrie. Poche possibilità invece per Allan, che pur se recuperato non è ancora al meglio della condizione. In avanti, infine, il tridente leggero composto da Insigne, Mertens e Callejon: né Pavoletti né Milik, infatti, hanno dato segnali positivi nel minutaggio a loro riservato, causa cattiva forma fisica.

Ad un simile schieramento, Zidane risponderà mettendo in campo il miglior undici possibile: Navas in porta, con Carvajal, Pepe, Sergio Ramos e Marcelo a comporre il quartetto arretrato. Kroos, Modric e Casemiro a centrocampo, mentre in avanti la temibile BBC: Bale, Benzema e Cristiano Ronaldo.

Be the first to comment on "Champions League, le probabili formazioni di Napoli – Real Madrid"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*