Raiola dice no al rinnovo di Donnarumma, Fassone: ‘Siamo amareggiati’

Mino Raiola ha comunicato l’importante decisione ai due dirigenti del Milan, Mirabelli e Fassone, Donnarumma verrà ceduto.

E’ accaduto ciò che i tifosi del Milan avevano temuto di più. Gigio Donnarumma non rinnoverà il contratto con il Milan. E’ questa la decisione che il procuratore dell’estremo difensore ha comunicato a Fassone e Mirabelli dopo l’incontro decisivo che si è svolto nel pomeriggio. Una decisione che inevitabilmente ha amareggiato i dirigenti milanisti ma anche i tifosi rossoneri.

‘Nei giorni scorsi il ds Mirabelli – ha dichiarato Fassone – aveva sottoposto un rinnovo molto importante al giocatore, che lo ha valutato e oggi ci ha comunicato che non intende rinnovare. Siamo amareggiati’. Una rottura clamorosa ma che non giunge del tutto inattesa dopo il tergiversare del manager negli ultimi giorni.

‘Ora dovremo rivedere i nostri ragionamenti – ha proseguito Fassone – siamo amareggiati da questa decisione ma andiamo avanti. A questo punto il contratto di Donnarumma andrà in scadenza il 30 giugno del 2018: confidavamo molto che Donnarumma fosse il pilastro su cui costruire il Milan del futuro. Siamo confidenti di poter fare il meglio’.

L’incontro è durato in tutto circa 40 minuti. Troppo poco perchè la decisione di Raiola possa essere ritenuta il frutto di una trattativa fallita. In realtà il manager italo-olandese ha già in mano un’offerta importante per il futuro del proprio assistito, da parte di un top club. Insieme a Raiola era presente all’incontro anche l’avvocato Rigo. Adesso è molto probabile che il Milan inserisca Donnarumma nella lista dei partenti.

Be the first to comment on "Raiola dice no al rinnovo di Donnarumma, Fassone: ‘Siamo amareggiati’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*