Il Real Madrid in pressing a gennaio per avere Icardi: ma la clausola non vale

Icardi

Icardi è pronto ancora a dire si all’Inter ma il pressing del Real Madrid a gennaio potrebbe cambiare le carte in tavola.

Nonostante le voci di mercato che lo riguardano, Maurito Icardi sembra davvero avere le idee molto chiare. Lui vuole sposare l’Inter a vita. Certo non è facile non essere lusingato dal forte interesse del Real Madrid che sta pressando in questi giorni per mettere le mani sul fortissimo attaccante dell’Inter. Di certo Maurito è a conoscenza del fatto di avere mercato. L’Inter non potrà ovviamente non tenere conto dei progressi enormi fatti registrare dal bomber argentino, ormai diventato chiaramente uno dei cinque attaccanti più forti al mondo.
In questo contesto si inserisce il discorso clausola: ora come ora chi vuole Icardi deve sborsare 110 milioni da presentare a Suning per liberare Maurito. Marca, il quotidiano spagnolo, ha parlato dell’interessamento del Real che pagherebbe volentieri quella cifra facilmente raggiungibile per le casse delle merengues. Il rischio dunque di perdere Icardi c’è, ma non a gennaio perché quella clausola a gennaio non esiste.

E’ valida solo a luglio, dal primo al 15, e quindi è esercitabile in una finestra di due settimane a inizio mercato estivo per consentire all’Inter di valutare eventuali contromosse. Se il Real vuole Icardi può provarci con una cifra congrua a gennaio, di non meno di 200 milioni. Ma non si può trascurare di certo la volontà di Icardi che è quella di voler rimanere ancora all’Inter. Di certo sarà difficile evitare un braccio di ferro di mercato tra Real Madrid e Inter, stile Higuain.

Be the first to comment on "Il Real Madrid in pressing a gennaio per avere Icardi: ma la clausola non vale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*