Rio 2016: Bolt è ancora il Re dello sprint, l’Italia vola nel medagliere

Husain Bolt è ancora il numero uno della velocità alle Olimpiadi di Rio 2016. Il fuoriclasse giamaicano ha stracciato ancora una volta la concorrenza nella finale che si è disputata nella notte tra domenica e lunedi, superando ancora una volta il rivale Justin Gatlin e il canaadese De Grasse giunto terzo. Bolt si è imposto con il tempo di 9″81, nove centesimi meno di Gatlin, mentre De Grasse ha vinto il bronzo con il tempo di 9″91.

Per Bolt si tratta del settimo oro olimpico, dopo i successi di Pechino nel 2008 e Londra nel 2012. Dopo la gara, lo sprinter giamaicano in conferenza stampa ha dichiarato che questa è stata l’ultima partecipazione alle Olimpiadi. ‘A livello di Olimpiade – ha dichiarato il campione olimpico – sarà la mia ultima partecipazione. Ho vinto tutto quello che c’era da vincere e fatto tutto quello che dovevo fare. Non sono andato velocissimo, ma ero sicuro che ce l’avrei fatta. Sono rimasto sorpreso dei fischi a Gatlin’.

Una vigilia di Ferragosto con 3 medaglie

Ancora una giornata da incorniciare per lo sport italiano a Rio 2016. E’ arrivata un’altra medaglia d’oro ancora una volta grazie alla splendida impresa di Niccolò Campriani nella Carabina 50 metri. Ancora una volta un successo giunto all’ultimo respiro grazie anche ad un clamoroso errore nell’ultimo tiro dell’avversario Kamensky. Campriani ha annunciato che forse questa sarà l’ultima olimpiade.

E’ sfumato in finale il sogno azzurro di un successo nella gara a squadre maschile di spada. Garozzo, Fichera, Pizzo e Santarelli si sono dovuti arrendere in finale ad una strepitosa Francia capace di imporsi per 45-31. Una finale mai in discussione, con i transalpini avanti già dalle prime battute e capaci di incrementare il vantaggio nel corso della gara senza mai cedere di un millimetro agli azzurri.

Splendido bronzo nei tuffi per Tania Cagnotto, alla sua ultima Olimpiade, in una gara dominata secondo le previsioni dalle tuffatrici cinesi. Vince Shi Tingmao sulla compagna di squadra He Zi, terza l’azzurra con il punteggio di 372,80. L’Italia adesso è al settimo posto nel medagliere con 7 ori 8 argenti e 6 bronzi.

 

Be the first to comment on "Rio 2016: Bolt è ancora il Re dello sprint, l’Italia vola nel medagliere"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*