Roma, buon pareggio contro il Porto nei preliminari

Spalletti Roma

La partita di andata dei preliminari di Champions League ha regalato un risultato tutto sommato positivo alla Roma, specialmente in considerazione di come, a un certo punto, era cambiata l’inerzia della gara.

Gli uomini di Spalletti, infatti, in una formazione confermata secondo le varie voci della vigilia, partono subito benissimo nel fortino del Porto. I giallorossi collezionano diverse buone occasioni, ma Edin Dzeko, al netto di una preparazione estiva che lo ha visto come grande protagonista, offre ancora una volta una prestazione opaca, sprecando anche un’incredibile occasione da rete dopo una clamorosa topica del portiere Iker Casillas.

Pur tuttavia, al minuto 21 è proprio la Roma a passare in vantaggio: su azione da calcio d’angolo, il difensore Felipe trova la sfortunata deviazione nella propria porta, siglando l’autogol che mette i giallorossi, almeno apparentemente, in forte discesa.

Nonostante i continui attacchi che portano i ragazzi di Spalletti molto vicini alla realizzazione della seconda marcatura, Vermaelen, tra gli uomini più attesi della serata romanista, nel giro di neanche un quarto d’ora rimedia due cartellini gialli a causa di due falli tanto plateali quanto scomposti, lasciando i nuovi compagni in 10 già al 41° del primo tempo. Brutta la prova dell’esperto difensore belga, prelevato dal Barcellona proprio per puntellare il reparto arretrato giallorosso.

A questo punto l’inerzia della gara si piega in favore del Porto, che raggiunge il punto del pareggio al minuto 61 grazie ad un calcio di rigore provocato dallo sfortunato Emerson, e trasformato da Silva. Nonostante l’inferiorità numerica, tuttavia, la Roma riesce a resistere ai successivi assalti portoghesi, perlopiù fumosi e confusi, strappando un buonissimo 1-1 finale che la pone in una situazione di vantaggio in vista della partita di ritorno. Allo Stadio Olimpico, adesso, per gli uomini di Spalletti sarebbe sufficiente un pareggio a reti bianche per approdare alla fase a gironi della prossima edizione della Champions League.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*