Il ciclone Roma annienta il Palermo, giallorossi secondi

Spalletti Roma

Si è da poco concluso il secondo posticipo della nona giornata di campionato di Serie A. La Roma è riuscita ad avere la meglio su un Palermo sempre più in crisi, che proprio non riesce a risollevarsi dal pantano delle ultime posizioni della classifica. I giallorossi, invece, in virtù di questa vittoria, intravedono la vetta.

La Roma di Spalletti è stata a dir poco convincente, palesando un gioco per larghi tratti spumeggiante e coronando il tutto con un risultato finale ampissimo, battendo il Palermo per 4-1. Alla luce della brutta sconfitta patita nell’anticipo del sabato dalla Juventus, battuta dal Milan grazie ad una prodezza di Locatelli, i capitolini sono adesso vicinissimi ai bianconeri capolisti, portandosi a sole 2 lunghezze di distanza da essi.

Per piegare i siciliani, ci sono voluto ancora una volta gli uomini della provvidenza, che tanto bene stanno facendo in questo ultimo periodo. Salah ha aperto le danze dopo appena 31 minuti, assistito da un sempre più imprescindibile Dzeko. Dopo il raddoppio del giovane Paredes, ci ha pensato proprio il bosniaco a mettere in ghiaccio la partita con il terzo gol della serata: per Dzeko, capocannoniere solitario del campionato, è l’ottavo gol stagionale.

Il Palermo ha provato a riportarsi sotto con un gol fortunoso di Quaison, sul quale pare decisiva la deviazione di Manolas. Tuttavia, a 8 minuti dalla fine, El Shaarawy, già “resuscitato” in Europa League, mette il punto esclamativo su una gara dominata, e che rilancia le ambizioni della Roma in chiave Scudetto.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*