Roma, squadra falcidiata: quanti infortuni!

Roma Florenzi

Non si può certo dire che la stagione sia iniziata nel migliore dei modi per la Roma, che sta cercando di rinnovare le proprie ambizioni dopo un mercato estivo che ne ha stravolto il volto. I desideri di Fonseca e della società giallorossa, tuttavia, si stanno scontrando contro la realtà degli infortuni, storicamente avversa alla squadra capitolina: il crociato rotto di Zappacosta è stato solo l’ultimo di una lunghissima serie (sono stati ben 15 i crociati andati KO in 5 anni da quelle parti), in un’annata che, neanche entrata ancora nel vivo, vede già l’infermeria piena.

Roma FlorenziNella complicata partita contro il Cagliari, che passerà agli annali per le veementi proteste dei giallorossi, la Roma ha infatti perduto anche Diawara e Dzeko: per il primo si tratta di una lesione fortunatamente di lieve entità a un menisco, e il suo rientro dovrebbe avvenire entro quattro settimane. Leggermente più grave la situazione dell’ariete bosniaco, che ha rimediato una doppia frattura allo zigomo: almeno un mese di stop per lui, con la speranza che l’ausilio di una maschera protettiva possa accorciare i tempi.

E se capitan Florenzi è al rientro dalla forma influenzale che l’ha colpito, molto più lontani sono i recuperi degli altri lungodegenti. Zappacosta difficilmente tornerà prima di marzo o di aprile, vista l’entità del suo infortunio. Perotti e Under potrebbero rivedersi dopo la sosta, a meno che i medici non consiglino di prolungare la degenza per non incorrere in eventuali ricadute. Mikhitaryan potrebbe tornare a fine mese, mentre per Pellegrini se ne riparlerà almeno fino agli inizi di dicembre. Cetin invece è a riposo precauzionale per via dell’asportazione di un dente del giudizio.

Be the first to comment on "Roma, squadra falcidiata: quanti infortuni!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*