Serie A, la Juventus supera il Bologna per 3-1 e adesso vede lo scudetto

La Juventus batte in casa il Bologna e vola a +7 dal Napoli e già domani potrebbe teoricamente festeggiare il titolo.

Per un tempo il Bologna ci ha creduto di poter espugnare l’Allianz Stadium e con lui anche i tifosi del Napoli di poter vedere riaperto il campionato, poi l’onda bianconera ha travolto la squadra di Donadoni nella ripresa e adesso lo scudetto per la Vecchia Signora è davvero ad un passo. I rossoblu sono passati in vantaggio nel primo tempo grazie ad un calcio di rigore assegnato dall’arbitro Irrati per un evidente fallo di Rugani su Crisetig dopo un brutto pasticcio di Buffon.

Dopo una lunga fase di pressione, la Juventus perviene al pareggio grazie ad una goffa autorete di De Maio che nel tentativo di anticipare Khedira, pasticcia un po’ e insacca nella propria porta. Al 18′ della ripresa, la Juventus mette la freccia grazie a Khedira che supera ancora Mirante, sugli sviluppi di una bella giocata di Douglas Costa. Al 24′ della ripresa è Dybala a mettere il punto esclamativo al successo bianconero con un mancino che lascia di sasso Mirante sugli sviluppi dell’ennesima giocata da urlo di Douglas Costa. Finisce 3-1 con gli juventini che festeggiano il successo che probabilmente manda in archivio il discorso scudetto.

JUVENTUS-BOLOGNA 3-1 PRIMO TEMPO 0-1
MARCATORI: Verdi (B) al 30′ p.t. su rigore; autogol di De Maio (B) al 6′, Khedira (J) al 18′, Dybala al 24′ s.t.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Rugani, Barzagli, Asamoah; Cuadrado (dal 28′ s.t. Lichtsteiner), Khedira, Marchisio, Matuidi (dal 1′ s.t. Douglas Costa), Alex Sandro (dal 39′ s.t. Bernardeschi), Dybala, Higuain. (Szczesny, Pinsoglio, Benatia, Chiellini, Bentancur). All. Allegri.

BOLOGNA (5-3-2): Mirante; Krafth (dal 15′ s.t. Torosidis), Mbaye, Romagnoli, De Maio, Keita; Poli, Crisetig, Nagy; Avenatti (dal 21′ s.t. Palacio), Verdi (dal 28′ s.t. Destro). (Da Costa, Orsolini, Krejci, Di Francesco, Valencia, Falletti, Masina). All. Donadoni.
ARBITRO: Irrati
NOTE: spettatori 40.714; espulsi ; ammoniti Cuadrado (J), Poli (B), Crisetig (B), Palacio (B). Recuperi: 2′ p.t.; 4′ s.t.

Be the first to comment on "Serie A, la Juventus supera il Bologna per 3-1 e adesso vede lo scudetto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*