Serie A, disastro Milan, l’Inter vince in extremis: Fiorentina beffata nel finale

Zapata e Alvarez affondano il Milan di Montella a Marassi, l’Inter vince in extremis grazie ad una rete di D’Ambrosio.

Il Milan viene ancora sconfitto in trasferta nel lunch match della sesta giornata, battuto da una coriacea Sampdoria che ha evidenziato maggior ‘fame’ di vittoria rispetto ai più quotati avversari. I doriani si impongono per 2-0 grazie alle reti di Duvan Zapata al 72′ e di Alvarez in piena zona Cesarini, coronando una superiorità evidente, soprattutto dal punto di vista tattico. A fine gara, un nervosissimo Fassone, scuote la testa di fronte alla clamorosa debacle rossonera e rilascerà pesanti dichiarazioni per lo scarso impegno messo in mostra dai giocatori milanisti.

Netto successo della Lazio che espugna il Bentegodi, vincendo per 3-0. Immobile mette a segno una doppietta nel primo tempo, mentre è Marusic a realizzare la rete del tris biancoceleste, evidenziando ancora una volta, le pecche difensive della squadra di Pecchia, apparsa davvero poca cosa sia tatticamente che tecnicamente.

Successo di misura per l‘Inter che supera per 1-0 il Genoa nei concitati minuti finali. Dopo aver sofferto per 87 minuti, l’Inter ha trovato la rete del successo con D’Ambrosio che di testa beffa un  incerto Perin. Nel convulso finale vengono espulsi i genoani Taarabt e Omeonga. 

Seconda sconfitta consecutiva in casa per il Cagliari, sconfitto dal Chievo di Maran per 2-0. Di Inglese e Stepinski le due reti clivensi, che mettono in crisi la squadra di Rastelli.  Con una rete per tempo, il Crotone vince lo scontro-salvezza contro il Benevento (ancora fermo a zero punti). Decidono le reti di Mandragora e di Rohden. 

Il Bologna espugna il campo del Sassuolo, grazie ad una prodezza di Orji all’89’. I neroverdi pagano a caro prezzo l’espulsione di Magnanelli all’80’. Beffa amara per la Fiorentina, raggiunta al Franchi dall’Atalanta sull’1-1 nei secondi finali. Viola in vantaggio nel primo tempo con una prodezza di Chiesa, la cui conclusione da 20 metri si insacca alle spalle di Berisha. I bergamaschi sprecano un rigore con Gomez (grande parata di Sportiello), poi è Freuler a 30 secondi dal fischio finale, a trovare la conclusione da fuori che beffa imparabilmente Sportiello.

Be the first to comment on "Serie A, disastro Milan, l’Inter vince in extremis: Fiorentina beffata nel finale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*