Serie A, le probabili formazioni di Roma – Milan

Milan

Il turno europeo infrasettimanale ha regalato senza ombra di dubbio delle buone soddisfazioni alle squadre italiane ancora in gioco nelle due manifestazioni. In Champions League, la Juventus e il Napoli hanno vinto i rispettivi gironi, qualificandosi come prime agli ottavi di finale. Stessa cosa hanno fatto Roma e Fiorentina in Europa League, staccando il pass per i sedicesimi di finale della competizione. Ma adesso è tempo di ripensare al campionato di Serie A, giunto al sedicesimo turno. Una giornata particolarmente importante, soprattutto in relazione alla vetta della classifica. La Juventus sarà infatti impegnata nel derby della Mole contro il Torino, mentre il big match sarà incandescente, in quanto vedrà opposte le due seconde della classe: Roma e Milan.

Sia i giallorossi che i rossoneri sono chiamati a dare dei segnali importanti, soprattutto per sperare di rimanere sulla scia della Juventus capolista. La Roma è stata fin qui convincente, mentre il Milan, tra le grandi rivelazioni del torneo, sta dando vita ad un campionato di gran lunga superiore alle aspettative. La sfida tra le due compagini andrà in scena lunedì sera, a partire dalle ore 21:00. Andiamo a scoprire quali saranno le probabili formazioni.

I giallorossi, reduci da un turnover in Europa League, a causa delle numerose defezioni e squalifiche, potrebbero optare per uno stravolgimento tattico, schierandosi con una sorta di 3-4-2-1. Davanti a Szczesny, il terzetto difensivo sarebbe composto da Rudiger, Manolas e Fazio, mentre la linea mediana vedrebbe come interpreti Bruno Peres a destra, Emerson a sinistra, e De Rossi e Nainggolan sul cerchio di centrocampo. Perotti e l’ex El Shaarawy, invece, agirebbero alle spalle dell’unica punta, Edin Dzeko.

Meno problemi per il Milan, che invece arriva al match con il consueto 4-3-3. Donnarumma in porta, difesa composta da Abate, Romagnoli, Paletta e De Sciglio. A centrocampo, Pasalic va verso la conferma insieme a Locatelli, in un reparto probabilmente completato da Bonaventura, anche in virtù della squalifica di Kucka. Il tridente dovrebbe essere lo stesso delle ultime uscite: Niang, Lapadula e Suso, con Bacca ancora non al meglio.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*