Spalletti e le confessioni ai tifosi romanisti: ‘Totti non correva più, qua all’Inter c’è un ambiente depresso’

spalletti

Luciano Spalletti si sarebbe confidato con sei tifosi giallorossi alla fine della partita tra Inter e Roma, ecco cosa ha detto.

Il rapporto tra Luciano Spalletti e Francesco Totti non è mai stato idilliaco, neanche dopo l’addio al calcio del Pupone. In una indiscrezione riportata dal Corriere dello Sera, il tecnico di Certaldo avrebbe fatto alcune confidenze a sei tifosi giallorossi davanti ad un ristorante milanese dopo la sfida tra Inter e Roma. ‘Ragazzi, fate buon viaggio di ritorno a Roma’ avrebbe detto Spalletti ai sei tifosi giallorossi, ma poi avrebbe confidato loro che ‘Totti non correva più e gli altri giocatori si deprimevano se lo facevo giocare. Pallotta mi aveva fatto chiaramente capire che avrebbe venduto i pezzi migliori’.

Non è cambiata molto la situazione dopo il trasferimento all’Inter. Anche la società nerazzurra non si sarebbe rivelata ‘spendacciona’ sul mercato. ‘In società non vogliono spendere e l’ambiente è a un passo dalla follia, tipo Roma: sempre sul filo dell’equilibrio. A volte è un ambiente depresso’ avrebbe rivelato Spalletti ai tifosi.

Dopo la sua uscita sull’Inter, i tifosi romanisti avrebbero riportato il discorso sui mancati successi con la Roma: ‘Mi avete rotto le scatole, e io ho portato la Roma al 2° posto, prima del Napoli. E mo’ col cavolo che lo prendete, il Napoli’ avrebbe sbottato Spalletti per tutta risposta. Secondo l’attuale tecnico dell’Inter riuscire a battere la Juventus è impresa al limite dell’impossibile. ‘Volete vincere? Non avete capito nulla, e non l’hanno capito neanche qui a Milano: con questa Juve, che c’ha due squadre, e non si vince una fava!’.

Be the first to comment on "Spalletti e le confessioni ai tifosi romanisti: ‘Totti non correva più, qua all’Inter c’è un ambiente depresso’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*