Tevez allo Shanghai Shenhua, è ufficiale

Tevez

In un calcio come quello di oggi, dove i nuovi paperoni cinesi incedono con una potenza economica mai vista prima, persino le storie d’amore apparentemente più solide finiscono per vacillare e, addirittura, per spezzarsi. È ciò che è successo a Carlitos Tevez, che da poche ore è divenuto il calciatore più pagato di tutti i tempi.

Carlitos Tevez, classe ’84, è senza ombra di dubbio uno degli attaccanti più forti e più prolifici della sua generazione. Il giocatore argentino, nella sua carriera, ha conquistato diversi trofei molto importanti, tanto nei club in cui ha disputato, tanto nella nazionale biancoceleste. Per lui, anche un passato in Italia: più precisamente alla Juventus, dove in appena due stagioni ha lasciato un segno indelebile. Due Campionati, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana vinti, con l’unico rammarico di non essere riuscito a conquistare la Champions League nel 2015, perduta solo in finale contro il Barcellona.

Nell’estate dello stesso anno, Tevez era tornato in Argentina, al Boca Juniors: una scelta di cuore, si disse allora, per un giocatore che desiderava chiudere la propria carriera “a casa”. Ma forse disse bene chi disse che ogni cosa ha un prezzo, e l’ex numero 10 bianconero, che non ha mai nascosto un certo malumore maturato nell’ultimo anno al club argentino (tanto che la sua casa è stata addirittura svaligiata dai ladri proprio nel giorno del suo matrimonio), ha infine deciso di accettare la ricchissima offerta cinese.

Un contratto a dir poco faraonico, quello che Tevez ha sottoscritto con lo Shanghai Shenhua, e che la stessa squadra cinese ha ufficializzato. Le cifre fanno scalpore: secondo il contratto biennale, l’attaccante argentino dovrebbe percepire, fino al termine del 2018, ben 76 milioni di euro. Il che, significa: 38 milioni di euro all’anno, 3 milioni e 166.000 euro al mese, 113.000 euro al giorno, o ancora 4.700 euro all’ora. Praticamente, nei due minuti che vi siete presi per leggere questo articolo, Tevez ha già guadagnato qualcosa come 150 euro. Incredibile, eh?

Leave a comment

Your email address will not be published.


*