Il Tottenham mette in luce le pecche di una Juventus ancora incompleta

Brutta sconfitta rimediata dalla Juventus a Londra contro un Tottenham straripante che ha messo in luce lacune che dovranno far riflettere.

La Juventus ha rimediato una figuraccia nel match di Londra contro il Tottenham. La squadra di Allegri, apparsa sfilacciata e ancora in precarie condizioni fisiche, si è espressa solo a sprazzi mettendo in mostra delle pecche difensive davvero preoccupanti, quando ormai manca davvero pochissimi all’inizio della stagione ufficiale.

Il Tottenham ha dominato in lungo e in largo la squadra di Allegri, apparsa spaesata per lunghi tratti del match e totalmente in balìa degli Spurs, già pronti per debuttare in Premier League. Tante le attenuanti per la Vecchia Signora, ancora imballata dai carichi di lavoro di questi giorni, ma questo non dovrà esimere Allegri e la dirigenza a fare le dovute riflessioni anche in ottica mercato.

Manca ancora un centrale difensivo in grado di tappare la falla lasciata aperta dall’addio a Bonucci cosi come manca ancora un centrocampista dai piedi buoni in grado di dirigere le operazioni a metà campo e di assumersi le responsabilità di impostare il gioco soprattutto nei momenti caldi delle partite. Il Tottenham che ha vinto per 2-0 grazie alle reti di Kane ed Eriksen avrebbe potuto rendere ancora più amara la serata di Buffon e compagni se non avesse fallito delle ghiotte opportunità e se la fortuna non gli fosse stata avversa in alcune circostanze.

TOTTENHAM (4-2-3-1) Lloris – Trippier (41′ pt Walker-Peters), Alderweireld, Vertonghen, Davies – Dier, Dembélé (45′ st Wimmer) – Sissoko (21′ st Georgiou), Eriksen (44′ st Oakley-Boothe), Alli (21′ st Winks) – Kane (33′ st Janssen).

JUVENTUS (4-2-3-1) Buffon (31′ st Pinsoglio) – Lichtsteiner (1′ st De Sciglio), Rugani (16′ st Barzagli), Chiellini (16′ st Benatia), Alex Sandro (1′ st Asamoah) – Pjanic (1′ st Marchisio), Khedira (31′ st Bentancur) – Douglas Costa (16′ st Bernardeschi), Dybala, Mandzukic (1′ st Cuadrado) – Higuain (31′ st Kean).

Arbitro: Atkinson (Ing).
Reti: 10′ pt Kane, 7′ st Eriksen.

Be the first to comment on "Il Tottenham mette in luce le pecche di una Juventus ancora incompleta"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*