Ventura: per ora al Torino niente fuoriclasse

ventura

Ventura è l’attuale allenatore del Torino, squadra che in campionato quasi raggiunto matematicamente la salvezza. Il tecnico ha le idee molto chiare su ciò che deve o non deve fare la compagine torinese, versante granata, per ottenere il massimo dai suoi attuali giocatori ma soprattutto sa valutare altrettanto bene la necessita o meno di avere un fuoriclasse in formazione. Diciamo che le sue ultime dichiarazioni rispetto alla possibilità di avere un giocatore con un grande blasone nel attuale Torino è abbastanza contro tendenza anche se sembra essere con i piedi per terra.

Ventura ha dichiarato che nell’attuale Torino, un giocatore di grandissimo profilo, non servirebbe a molto poiché il primo interesse della squadra dev’essere quello di rafforzarsi, creare un ambiente compatto e molto resistente in grado da solo di poter ottenere grandi risultati. In questa evenienza la possibilità di un giocatore in grado di migliorare le prestazioni della squadra magari permettendole di rimanere in Europa League potrebbe essere molto importante.

Ventura ha inoltre tenuto a precisare che nelle ultime partite che rimangono tutti i giocatori avranno la possibilità di giocare perché vi sono molti giocatori che stanno dando più del dovuto mentre altri hanno contribuito alla salvezza in misura minore. Naturalmente non è tempo per le conferme visto che in tre partite è poco tempo.