Vermaelen e i nuovi guardiani della Roma

Vermaelen

Ci sono sessioni di calciomercato che cambiano praticamente tutto. O, almeno, buona parte di una squadra. È quello che sta succedendo alla Roma, che nel giro di poche settimane ha visto la propria difesa praticamente stravolta. Nei piani iniziali di Spalletti, infatti, la retroguardia giallorossa avrebbe dovuto contare su Manolas, Rudiger e Castan. Quest’ultimo, tuttavia, dopo i vari problemi che lo hanno costretto a stare lontano dai campi di gioco per praticamente due anni, è stato mandato in prestito alla Sampdoria per cercare di ritrovare continuità. Rudiger ha invece rimediato un grave infortunio, così come il portoghese Mario Rui, che era stato prelevato dall’Empoli proprio per sostituire il tedesco. E, con Zukanovic ceduto all’Atalanta, Digne volato a Barcellona, e Maicon svincolato, la retroguardia giallorossa è stata puntellata con gli arrivi di Vermaelen, Fazio e Juan Jesus.

Thomas Vermaelen, in particolare, sembra essere il grande colpo estivo della Roma: il granitico difensore centrale belga, classe ’85, è stato prelevato dal Barcellona. In Spagna, il “Verminator” non è mai riuscito a mostrare le proprie qualità, divenendo una sorta di oggetto misterioso nel forte scacchiere catalano.

Ma Vermaelen non è il solo: sono infatti arrivati anche Juan Jesus dall’ Inter e Federico Fazio dal Tottenham. Senza contare che, con De Sanctis svincolato (e approdato al Monaco, in Francia), e Szczesny riconfermato in prestito, è giunto anche il portiere brasiliano Alisson.

Ecco perché, con la moria di terzini, il club giallorosso potrebbe persino decidere di cambiare modulo, imitando la vincente difesa a tre della Juventus: i pilastri della retroguardia della Roma, in questo caso, sarebbero Manolas, Vermaelen e Juan Jesus, con Fazio prima riserva, in attesa del ritorno degli infortunati.

Non è però da escludere che Spalletti decida comunque di proseguire con una difesa a quattro, schierando Florenzi come terzino destro e spostando Juan Jesus sulla corsia di sinistra, in qualità di terzino, ruolo già ricoperto all’Inter.

Be the first to comment on "Vermaelen e i nuovi guardiani della Roma"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*