Verso Italia-Svezia, le probabili formazioni: Ventura medita una mezza rivoluzione

Giampiero Ventura

Ecco la probabile formazione azzurra nella sfida Italia-Svezia dove i nostri si giocheranno il tutto per tutto per accedere a Russia 2018.

Il conto alla rovescia di Italia-Svezia è già partito. Il calcio italiano si gioca tutta la propria credibilità in un testa a testa da dentro o fuori dove partiamo già in svantaggio di una rete. Ventura, in vista del match di San Siro dove si respira già aria di tutto esaurito, potrebbe rivoluzionare la formazione che scenderà in campo. L’ex tecnico granata farà ancora leva sul modulo 3-5-2 mettendo da parte il criticatissimo 4-2-4 che ha costretto molti giocatori a giocare in posizioni non abituali alle proprie caratteristiche. Si punta su una difesa a tre con Chiellini, Bonucci e Barzagli a costituire la cerniera che dovrà impedire agli svedesi di mettere a segno quella rete che ci complicherebbe maledettamente la vita.

In mediana dovrebbero giocare Florenzi e Jorginho che prenderanno il posto dello squalificato Verratti e di De Rossi. In campo anche Gabbiadini, mentre Insigne dovrebbe essere ancora l’escluso eccellente. Andersson, il ct svedese, confermerà almeno nove undicesimi della squadra che ci ha battuto nel match di andata di venerdi. In attacco si affiderà ancora al tandem Berg-Toivonen, in difesa rientrerà Lustig che ha scontato la squalifica, mentre Krafth dovrebbe accomodarsi in panchina. In mezzo al campo l’autore del gol a Solna, Johansson partirà dal primo minuto mentre Claesson si accomoderà in panchina.

La probabile formazione azzurra: Buffon, Barzagli, Chiellini, Bonucci, Florenzi, Jorginho, Parolo, Darmian, Gabbiadini, Immobile, Belotti.

Be the first to comment on "Verso Italia-Svezia, le probabili formazioni: Ventura medita una mezza rivoluzione"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*