Verso Milan-Arsenal, Gattuso: ‘Non dovranno intimorirci i 70 mila di San Siro..’

Milan-Arsenal è l’attesissimo ottavo di finale di Europa League che andrà in scena giovedì alle ore 19.

Milan-Arsenal segna il ritorno del grande calcio europeo a San Siro. Una sfida che potrebbe valere una stagione intera per la squadra di Gattuso che sta attraversando un momento di forma davvero invidiabile. In conferenza stampa, il tecnico rossonero ha prima voluto rivolgere un pensiero ad Astori e poi ha analizzato la sfida di domani contro i Gunners.
‘Perdiamo un grandissimo uomo – ha detto il tecnico rossonero – un ragazzo incredibile. L’ho conosciuto quando era al Milan, a 16 anni. mi chiedeva sempre se poteva usare la palestra, ‘puoi fare tutto perchè è casa tua’. Vi fa capire che ragazzo era, l’ho salutato a Firenze e deve essere un esempio per tutti i giovani. E’ sempre stato rispettoso, ci mancherà tantissimo’.

Poi ha analizzato la sfida di giovedì, entrando nei dettagli. ‘Loro sono in grande difficoltà, ma hanno grande qualità, segnano tanto in Europa League, ben 18. Dobbiamo goderci questo momento, la famosa asticella, tranne Bonucci e Biglia è una squadra con poca esperienza in Europa. Questa partita ci serve, confrontarci con grandi calciatori. Erano anni che non si vedevano 70000 a San Siro per una sfida europea. Non dobbiamo sbagliare a livello mentale, non dobbiamo spaventarci dai 70000 e giocarci la partita con le qualità che abbiamo. La mia squadra ha grandi qualità tecniche e fisiche’.

La tensione sarà altissima anche perchè non tutti i giocatori del Milano sono abituati a giocare partite di questo livello: ‘ La tensione ognuno di loro la vive in maniera diversa, ma bisogna essere contenti di giocare una partita così. Ci sono quelli che la sognano una vita e non la giocano, per molti di loro sarà qualcosa di nuovo. Bisogna prepararla bene e fare il massimo, se sbagli un passaggio c’è il compagno che mette una pezza’.

Be the first to comment on "Verso Milan-Arsenal, Gattuso: ‘Non dovranno intimorirci i 70 mila di San Siro..’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*