Viareggio Cup, la Fiorentina rifila un poker alla Juve e vola in finale dopo 7 anni

La Fiorentina domina la semifinale della Viareggio Cup e ha conquistato il diritto a giocarsi la finale il prossimo mercoledì.

Oggi è stato il gran giorno di Juventus-Fiorentina, la semifinale della 70edizione della Viareggio Cup, che è stata nettamente vinta dai viola con il punteggio di 4-1. I viola di Bigica sono riusciti a centrare una finale che manca dal 2011. Adesso la squadra gigliata dovrà attendere l’altra avversaria che uscira dalla sfida tra Inter e Parma in corso di svolgimento. La finali si gjocherà mercoledì (alle 15).
Una semifinale che i viola domineranno in lungo e in largo, sempre in vantaggio e mai in sofferenza. In apertura sono arrivati i gol di Lakti e Diakhate che hanno subito messo in discesa la gara. I viola avrebbero anche potuto chiudere la prima frazione con un parziale più ampio se l’arbitro avesse fischiato due rigori che apparivano netti. Nella ripresa la Juve ha provato a reagire siglando il gol con Montaperto in apertura di ripresa con un gran tiro da fuori.

I bianconeri hanno peccato difensivamente consentendo alla Fiorentina di chiudere ogni discorso. La gara è stata macchiata dal brutto episodio della lite sul 3-1, in occasione del rigore concesso ai viola: Diakhate e Sottil hanno avuto un battibecco su chi dovesse battere il rigore. Un neo sul quale dovrà essere la società ad intervenire. La rete del 3-1 porta la firma di Gori, mentre è Diakhate a mettere il sigillo sul poker viola.

Be the first to comment on "Viareggio Cup, la Fiorentina rifila un poker alla Juve e vola in finale dopo 7 anni"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*