Zagabria saluta Pjaca, Juve vicina

Marko Pjaca

Questa prima parte del mese di luglio, ci ha detto inequivocabilmente che la grande regina del calciomercato, al momento, è la Juventus. La Vecchia Signora ha già messo a segno alcuni colpi particolarmente importanti: ha rinsaldato la difesa, già forte della nota BBC azzurra, aggiungendo anche la B di Benatia. Ha poi acquisito a titolo gratuito il forte ed esperto terzino brasiliano Dani Alves, e infine ha versato la clausola, di poco superiore ai 30 milioni di euro, per far suo Miralem Pjanic, ex centrocampista della Roma. E, con Higuain che pare vicino come non mai, per quella che probabilmente sarebbe la più clamorosa trattativa degli ultimi dieci anni della Serie A, Madama è pronta a mettere la firma anche su Marko Pjaca.

Pjaca, classe ’95, è uno dei più cristallini talenti a livello internazionale, tanto che anche a Euro 2016, con la casacca croata, ha ben figurato. Estremamente versatile, agile, e dotato di ottime qualità tecniche, mezza Europa aveva messo gli occhi su di lui, ma a muoversi in maniera più convincente e tempestiva è stata proprio la Juve. Che, dopo alcuni giorni di tira e molla, pare ormai pronta a chiudere i giochi.

Il ragazzo, infatti, poche ore fa è stato schierato regolarmente in campo con la maglia della Dinamo Zagabria, restando però sul terreno di gioco per soli 62 minuti. E, alla sua uscita, gli spettatori gli hanno tributato una commovente standing ovation. Gesto che ha particolarmente colpito il giovane Pjaca, che tramite i propri profili social, ha poi scritto un ringraziamento che sa tanto di saluto definitivo. Il passo d’addio, insomma: e, effettivamente, da più parti si conferma ormai il buon esito della trattativa, che dovrebbe andare in porto entro poche ore o, in ogni caso, entro pochi giorni.

Già trovato da tempo l’accordo col giocatore, la Juve infatti deve solo chiudere con la società croata. Tuttavia le cifre sono ormai vicinissime, e dovrebbero aggirarsi tra i 22 e i 25 milioni di euro. Insomma, fumata bianca in arrivo.

Be the first to comment on "Zagabria saluta Pjaca, Juve vicina"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*