Inter beffata al Franchi, Vlahovic fa 1 – 1

93
Antonio Conte Inter

Nel primo posticipo della sedicesima giornata del campionato di Serie A, l’ Inter non è riuscita ad andare oltre l’ 1 – 1 contro una Fiorentina mai doma, capace di strappare un pareggio al 92° minuto. La squadra di Montella, costretta a rinunciare alla stella Ribery (e, a partita in corso, anche al giovane Chiesa), va sotto con il più classico gol dell’ex firmato da Borja Valero, per poi recuperare al fotofinish. Per la banda di Antonio Conte un punto comunque prezioso, ma amaro. E adesso, la Juventus ha agganciato il primo posto in classifica con 39 punti.

Antonio Conte InterPartita divertente, quella che va in scena all’Artemio Franchi: l’ Inter passa in vantaggio dopo appena 8 minuti con Borja Valero, una sorta di segno del destino (se si pensa che lo spagnolo, uno degli ex, è in campo solo in virtù dei tanti infortuni sulla mediana nerazzurra), ma è poi costretta a difendersi dal forcing della Fiorentina, la cui manovra, pur se confusa, produce numerosi pericoli dalle parti di Handanovic.

I due portieri si esaltano a più riprese, Dragowski tiene a galla i compagni e alla fine la caparbietà viola viene premiata: Vlahovic, subentrato a partita in corsa a Chiesa, firma il pareggio dopo una sgroppata dalla metà campo, con un potente diagonale mancino che supera l’estremo difensore nerazzurro. L’ Inter raggiunge la Juventus a 39 punti in vetta alla classifica. Per la Fiorentina, un punto prezioso per la volata salvezza.