Focus su percorso di avvicinamento dell’Italia a EURO 2020

77
Italia a EURO 2020

Mancano ancora sei mesi, eppure la marcia di avvicinamento degli azzurri di Mancini continua a essere al centro dei pensieri di un gran numero di addetti ai lavori. Il calendario delle amichevoli comincia ad essere certamente interessante, visto che a marzo ci saranno due scogli molto importanti per l’Italia.

Gli azzurri, dopo lo splendido girone eliminatorio di cui sono stati protagonisti, sembra che siano stati rivalutati anche dai bookmakers. Infatti, la squadra di Mancini viene vista come una delle favorite per la vittoria finale, e diversi portali di scommesse online la inseriscono effettivamente tra le compagini indiziate per portarsi a casa l’ambito trofeo continentale.

Le piattaforme di gioco d’azzardo più complete propongono la possibilità di scommettere, ma anche di divertirsi con altri giochi, come ad esempio il bingo online, che si svolge esattamente come quello reale. Quest’ultimo è un gioco molto simpatico e anche molto facile da affrontare: entra in gioco molto la componente fortuna, ma qualche scelta dell’utente può comunque indirizzare la partita in modo positivo o negativo.

Le amichevoli in programma per gli azzurri prima dell’inizio di EURO 2020

Marzo sarà un mese piuttosto impegnativo per i giocatori che verranno convocati in Nazionale da parte di Roberto Mancini. Non ci vuole certo una grande esperienza in ambito calcistico per immaginare come, a quel punto della stagione, l’ex allenatore dell’Inter e del Manchester City avrà già scelto buona parte della squadra che parteciperà a Euro 2020.

Fino ad ora è stata organizzata un’amichevole con la Germania il 31 marzo a Norimberga, ma ne è stata da poco inserita un’altra quattro giorni prima, il 27 marzo, dove gli azzurri lanceranno il guanto di sfida all’Inghilterra, nella magnifica cornice di Londra.

Gli inglesi hanno portato a casa la qualificazione vincendo il proprio girone il Gruppo A, con la Repubblica Ceca si è classifica in seconda posizione. Tra l’altro, saranno proprio i cechi gli ultimi avversari della Nazionale Italiana prima dell’avvio degli Europei. L’amichevole contro la Repubblica Ceca è prevista per il prossimo 4 giugno, però sul territorio italiano, anche se la sede della partita non è stata ancora scelta.

Poco prima del match contro la Repubblica Ceca, gli azzurri dovranno affrontare un test decisamente meno probante, questa volta contro San Marino. Già definita la sede della partita, che si giocherà il 29 maggio alle ore 20:45 allo stadio “Sardegna Arena” di Cagliari. San Marino non rappresenta di sicuro un avversario ostico, ma che comunque servirà a proseguire nei “collaudi” in vista degli Europei 2020.

L’Italia chiude il 2019 al 13° posto nel Ranking FIFA

Gli azzurri guidati da Roberto Mancini sono finiti tredicesimi nel Ranking FIFA alla fine dello scorso anno. Al vertice troviamo il Belgio, che guida la classifica sopravanzando Francia e Brasile. Nessun cambiamento nelle prime posizioni della graduatoria: gli azzurri sono dietro di un solo punto rispetto alla Svizzera, ma davanti a Olanda e Germania.

Per quanto riguarda la Nazionale è stato un 2019 assolutamente positivo. Da rimarcare il fatto di aver concluso il proprio girone di qualificazione a EURO 2020 al primo posto e a punteggio pieno. In confronto al ranking del 2018, quello concluso pochi giorni fa vede l’Italia guadagnare 68 punti, sesta tra le formazioni che sono state protagoniste dei migliori salti di qualità.

Una prima volta da ct della Nazionale davvero impressionante anche per Roberto Mancini, che ha riscritto alcuni primati non indifferenti. Il “Mancio” è stato in grado di chiudere il girone di qualificazione con un percorso netto. Non è finita qui, dato che la Nazionale, per la prima volta nella sua storia, ha portato a casa 10 vittorie in un anno solare. La vittoria contro l’Armenia ha permesso di riscrivere un ulteriore primato, ovvero quello di aver segnato con 7 giocatori differenti.