Inter, Candreva e Barella stendono la Viola: è semifinale

78
Antonio Conte Inter

L’ Inter dei tanti fronti rimane sul pezzo e stacca il pass per le semifinali di Coppa Italia. Nella sera del debutto di Christian Eriksen, l’uomo più atteso dagli oltre 50.000 presenti a San Siro, sono Antonio Candreva e Nicolò Barella a firmare il blitz capace di mandare al tappeto la Fiorentina. Segnali importanti per la squadra nerazzurra, che, dopo le distrazioni del mercato e le difficoltà vissute in campionato, potrà affrontare l’ultima parte di stagione con rinnovate ambizioni.

Antonio Conte InterIl primo tempo non riserva grosse emozioni, anche per via di una Fiorentina che in qualche modo riesce a coprire bene gli spazi in campo, mentre l’ Inter, pur schierando per la prima volta il tridente pesante composto da Lautaro, Sanchez e Lukaku, fatica a incidere. Il vantaggio allora arriva dall’uomo meno atteso: Candreva, che approfitta di un rimpallo in area per trovare il tap-in vincente.

La manovra offensiva della Fiorentina è confusionaria, ma in qualche modo efficace: il pareggio arriva dagli sviluppi di un calcio piazzato, con n colpo di testa dell’esperto Caceres al 60° minuto. Ma è a questo punto che la prestazione dei nerazzurri cresce. Dopo aver rischiato il tracollo, evitato solamente da un prodigioso intervento di Handanovic su Vlahovic, l’ Inter trova il colpo del KO: la difesa toscana respinge un cross dalla destra, sul pallone vagante si avventa Barella che, con un gran tiro al volo dalla distanza, trafigge Terracciano. Finisce 2 – 1 per i nerazzurri, che in semifinale se la vedranno con il Napoli.