Atalanta, squadra internazionale: niente gol italiani

83
Atalanta Gomez

Una volta era l’ Atalanta dei grandi talenti italiani, dei nuovi virgulti poi andati in cerca di fortuna nelle varie big. Basti pensare a Conti, a Mancini, Cristante, Gagliardini, o ancora a Caldara (il “figliol prodigo” poi rientrato nell’ultima sessione invernale di calciomercato). Eppure, la versione migliore della Dea, quella della cooperativa del gol, non include marcatori italiani. Strano ma vero, andando ad analizzare le varie statistiche è questo il dato che salta subito all’occhio. La formazione guidata da Gian Piero Gasperini, in questa stagione, fra tutte le competizioni ha già realizzato la bellezza di 70 marcature. Nessuna di esse, tuttavia, porta la firma di un giocatore azzurro.

Atalanta GomezLa premiata ditta colombiana composta da Muriel e Zapata insieme ha portato in dote 22 gol: 13 per il primo e 9 per il secondo. Il miglior marcatore è invece lo sloveno Ilicic, con ben 15 sigilli. Segue il difensore goleador Gosens, vera e propria rivelazione dell’anno: 8 centri per lui. Alle spalle del tedesco, ecco il Papu Gomez: il capitano argentino è andato a segno in 7 occasioni. È poi il turno del centrocampista croato Pasalic, che vanta 6 gol. Malinovski, nuova rivelazione dell’ Atalanta, ha segnato 4 reti. Ecco poi lo svizzero Freuler, 2 gol, e il belga Castagne, anch’egli 2 gol. In quattro, infine, hanno firmato una marcatura a testa: l’albanese Djimsiti, il brasiliano Toloi, l’olandese de Roon e l’irlandese Traoré. Curiosamente all’appello manca il difensore olandese Hateboer, ancora a secco nonostante nella scorsa stagione offrì un contributo di 6 reti.