Mangiare salsiccia due volte a settimana fa bene? Ecco la verità

94

La salsiccia è l’insaccato principe tra quelli che vengono cotti nelle nostre cucine, anche perchè oltre ad essere molto saporita e cucinata in tantissimi modi viene anche considerata un alimento di compagnia, sì proprio così, perchè quando si decide di trascorrere una giornata fuori casa con amici per la cosiddetta scampagnata, la salsiccia è sempre presente, così come è presente nei pub, quindi in ogni occasione che si passa del tempo in compagnia. Ma mangiare spesso salsiccia non è certo un’abitudine salutare e vi spieghiamo il perchè e quante salsicce invece andrebbero mangiate in una settimana.

Perchè non bisogna mangiare troppe spesso salsiccia

Studi effettuati hanno dimostrato che le persone che consumano un quantitativo di salsiccia superiore ai 40 grammi al giorno hanno un’aspettativa di vita più breve, poichè aumenta il rischio di ammalarsi di tumore e contrarre malattie cardiovascolari. Come si può notare da questi studi, tutto come sempre dipende dalla quantità del cibo che si consuma, tutto gira intorno alle quantità piuttosto che al tempo in cui lo stesso cibo viene consumato.

Mangiare salsiccia due volte a settimana fa bene? Ecco cosa c’è da sapere

La salsiccia come tutte le carni lavorate e gli insaccati, va consumata con molta cautela. Il consumo eccessivo può portare gravi conseguenze alla salute, ma come accennato nel paragrafo precedente è sempre la quantità a fare la differenza, quindi mangiare salsiccia due volte a settimana non comporta alcun tipo di problema, purchè se ne mangi una e non di più. In questo caso può sicuramente far bene se non prettamente alla salute, ma al nostro stato d’animo, perchè lo ripetiamo questo insaccato è anche un alimento di compagnia e vale la pena consumarlo, basta farlo in modo coscienzioso. L’unico consiglio è quello di mangiarla senza accompagnarla ad altri cibi grassi e dall’alto contenuto di sale.

Mangiare salsiccia in gravidanza è possibile?

La salsiccia può essere tranquillamente mangiata anche durante la gravidanza a condizione che sia quella fresca e che venga cotta alla giusta temperatura e nel modo opportuno. Non deve essere ne cruda al centro ne deve avere succhi all’interno. Il miglior modo per avere una cottura ideale della salsiccia è quello di tagliarla a metà in senso verticale, oppure forando la sua superficie con piccole punzecchiature con la forchetta. Assolutamente da evitare in gravidanza, invece, sono le salsicce fritte, le affumicate e quelle secche non cotte.

Conclusioni

Mangiare salsiccia due volte a settimana fa bene soprattutto al morale, ma soprattutto non comporta alcun danno alla salute se mangiata in modo responsabile, quindi godetevi una buona salsiccia magari in compagnia, nella giusta quantità e di sicuro la salute non avrà problemi, l’importante e lo ripetiamo ancora una volta è di mangiarne solo una per giorno stabilito.