Mangiare peperoni crudi fa bene o male alla salute?

209

I peperoni sono tra gli ortaggi più consumati sulle nostre tavole per il loro gusto e per la capacità che hanno di essere abbinati a tantissime altre pietanze. Inoltre sono ottimi alleati per la salute, perchè ricchi di vitamina A, C e betacarotene utili per combattere l’azione dei radicali liberi, in più hanno anche azione diuretica e depurativa. I peperoni vengono spesso mangiati anche crudi e la domanda che più spesso le persone si pongono è proprio questa: Mangiare peperoni crudi fa bene o male alla salute? Risponderemo a questo quesito nel prosieguo dell’articolo.

I benefici dei peperoni

Oltre ad essere ricchi di vitamine del gruppo A, B e C, i peperoni contengono anche un’ottima quantità di fibre e di sali minerali come calcio, ferro, potassio e magnesio.

Tra i benefici che i peperoni apportano al nostro organismo c’è quello di avere una potente azione diuretica grazie ad un elevato contenuto di acqua, potassio e carotene. Questi ortaggi aiutano anche a depurare l’organismo e questo grazie alla presenza di solanina che stimola l’attività del fegato aumentando la produzione di bile, questa azione ha azione disintossicante.

Il contenuto di Vitamina A e C aiuta invece a prevenire malattie cardiovascolari, mentre i flavonoidi e la capsaicina, evitano che avvenga accumulo di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue.

I peperoni sono adatti a coloro che sono a dieta, perchè sono poveri di calorie, infatti in 100 grammi di prodotto sono contenute solo 22 calorie, in più essendo ricchi anche di sostanze antiossidanti tra cui betacarotene, fibre e la luteolina, i peperoni aiutano a contrastare i radicali liberi prevenendo l’invecchiamento delle cellule e diminuiscono il rischio di ammalarsi di tumore al colon e al seno.

Mangiare peperoni crudi fa bene o male alla salute? Ecco la verità

Arriviamo ora al punto principale dell’articolo e cioè se mangiare peperoni crudi fa bene o male alla salute.

La verità è che i peperoni crudi sono molto più digeribili, soprattutto la varietà rossa che, contiene maggiori quantità di vitamina C, stimolano la produzione di succhi gastrici che facilitano la digestione, mentre mangiati cotti sono leggermente meno digeribili, poichè poiché le parti bruciate irritano le mucose dello stomaco causando problemi, anche a chi non soffre di patologie gastriche.

Il consiglio che può essere seguito è quello che o mangiati crudi o cotti, i peperoni è meglio mangiarli dopo aver eliminato la pelle per chi ha difficoltà di digestione, poiché è ricca di cellulosa, una fibra che viene metabolizzata con molta difficoltà dai succhi gastrici dello stomaco.