Champions League, UEFA rinvia data della finale

199
Champions League

La notizia era nell’aria da un po’ di giorni a questa parte, ma l’ufficialità è arrivata solamente nei minuti scorsi. Considerando l’emergenza generale, dovuta alla pandemia globale legata al covid-19, la UEFA ha deciso di intervenire anche sulle due massime competizioni calcistiche internazionali. Le finali di Champions League e di Europa League, inizialmente previste per il mese di maggio (rispettivamente il 30 maggio a Istanbul e il 27 maggio a Danzica), sono state rinviate a data da destinarsi. Ancora da chiarire, ovviamente, quando potranno riprendere questi tornei, ammesso che sarà possibile. Da par suo, l’organizzazione ha detto che andranno analizzati bene i calendari, e ad ogni modo sarà impossibile abbozzare qualsiasi progetto, se prima l’emergenza non sarà passata. E la triste sensazione, considerando il moltiplicarsi dei casi di coronavirus in tutto il mondo, è che potrebbe volerci molto tempo.

Champions LeagueNon è neanche da escludere un’ulteriore ipotesi: ossia che le edizioni correnti della Champions League e dell’Europa League vengano definitivamente sospese. Si tratterebbe di una misura eccezionale, comunque imposta da una situazione altrettanto eccezionale. Contestualmente, chiaramente, ne ha risentito anche la finale femminile di Champions League, che inizialmente era prevista per il prossimo 24 maggio a Vienna: anche questa gara non potrà essere disputata in questa data.