Cosa succede a chi mangia olive verdi tutti i giorni? La risposta della medicina

92

Le olive vengono definite il frutto della salute, ma cosa succede a chi mangia olive verdi tutti i giorni? Bene, le olive si dice che allunghino la vita quindi mangiarne la giusta quantità ogni giorno rallenta l’invecchiamento. Questo accade grazie alla presenza di Vitamina E, betacarotene e antiossidanti, che insieme combattono i radicali liberi, sostanze che attaccano le cellule provocandone l’invecchiamento.

Le olive, inoltre, riducono il colesterolo cattivo e la pressione arteriosa, prevenendo malattie cardiovascolari. Le olive fanno bene agli occhi grazie alla presenza di betacarotene, fondamentale per la funzione visiva.

Le olive sono anche ricche di fibre e queste agevolano la motilità intestinale favorendo la digestione e stimolano anche l’appetito. Un’altro beneficio delle olive è quello di tenere a bada i livelli di diabete, il merito è della oleuropeina una sostanza che si comporta come un antidiabetico naturale, contrastando l’aumento del livello glicemico nel sangue dopo ogni pasto. L’oleuropeina è tra i più abbondanti polifenoli presenti nelle olive.

Importante anche le proprietà che proteggono le pareti dello stomaco e dell’intestino limitando i problemi di ulcere e gastriti. Le olive nere sono anche un’ottima fonte di minerali.

Le differenze tra olive verdi e olive nere

Prima di tutto va specificato che all’inizio tutte le olive sono di colore verde, ma poi con la maturazione man mano cambiano colore, diventando prima rosa-porpora e alla fine della maturazione, grazie alla formazione degli antociani, il colore diventa nero.

Quindi le olive sono verdi quando vengono raccolte durante la maturazione, mentre sono nere quando vengono raccolte al termine del ciclo di maturazione.

Le olive verdi contengono più minerali e acqua e per questo motivo hanno meno calorie rispetto a quelle nere, infatti in 100 grammi troviamo 130 calorie, mentre nelle nere per ogni 100 grammi sono presenti ben 350 calorie, questo perchè ricche di acidi grassi mono-insaturi.

Un’altra differenza è il sapore, le olive verdi hanno un sapore più intenso rispetto alle olive nere, e la loro polpa è più consistente. Inoltre, il loro nocciolo trattiene la colorazione verde.

Le olive fanno bene alla pelle?

Si, quelle nere in particolare, sono ricche di composti antiossidanti ed acidi grassi che hanno proprietà idratanti nei confronti della pelle. La vitamina E poi, che ha dimostrato di proteggere la pelle dai raggi ultravioletti, fornisce un aiuto contro il suo invecchiamento precoce. Per questo, inoltre, si può applicare un po’ di olio di olive sulla pelle per 15 minuti prima di fare la doccia o il bagno. Secondo uno studio Giapponese i componenti fenolici delle olive hanno un‘azione antiossidante diretta sulla pelle, in particolare l’oleuropeina, che agisce come un assorbente di radicali liberi a livello della pelle. Oltre che per la pelle, l’olio di olive viene impiegato anche per il trattamento e la bellezza di capelli opachi e irritazioni del cuoio capelluto.