Coronavirus e Vitamina D: funziona veramente? Ecco tutta la verità

123

Vitamina D e Coronavirus. In questi giorni sono state veramente tantissime le voci sia veritiere che false su un possibile aiuto che potrebbe dare la vitamina D per combattere il Coronavirus. In questo articolo andremo a scoprire tutta la verità seguendo ciò che ha dichiarato Maria Luisa Brandi, presidente della Fondazione Firmo sulle malattie ossee.

“La nostra raccomandazione è quella di poter consigliare ad una popolazione over 65 una supplementazione di vitamina D. Questa dovrebbe essere assunta in almeno 1000 unità al giorno”. Queste sono le prime parole della presidente, in merito all’utilizzo della vitamina D per il Coronavirus.

Bisogna però fare attenzione, così come sottolinea anche la stessa, a non confondersi. Non si tratta di una soluzione che può prevenire o rallentare il Coronavirus. “La vitamina D – sottolinea – non può e non deve essere considerata la panacea per tutti i mali”. Bisogna dunque sempre seguire tutti gli accorgimenti e le regole che il nostro Governo ci sta diramando per prevenire il contagio da coronavirus. “In questo periodo di grande emergenza, tuttavia, puntare sulla prevenzione raccomandare di alzare i livelli di vitamina D può solo portare effetti positivi“.