Il kamut fa bene? Ecco tutta la verità: incredibile

211

Il kamut è un grano sta velocemente conquistandosi molto spazio nelle nostre cucine, infatti sempre più pizze, biscotti e tanti altre pietanze vengono preparate con questo tipo di farina, perchè ritenuta molto più benefica della classica farina bianca. In realtà molti studi hanno dimostrato che effettivamente il kamut ha proprietà benefiche per il nostro corpo. Ma il kamut fa bene davvero o c’è qualcosa che sfata questa teoria? La verità è incredibile e la spiegheremo in questo articolo.

Perchè si consuma molto kamut?

Come accennato, il kamut sta spopolando nelle nostre cucine, I chicchi di questo grano vengono usati molto spesso a colazione, per i primi piatti e come ingredienti delle insalate, mentre sotto forma di farina è sempre più preferita alla farina di tipo 0 e 00, perchè ritenuto più salutare. Ed effettivamente è così: il kamut fa bene alla salute e lo confermano anche recenti studi. Infatti, questo tipo di grano pare eserciti un’importante azione antinfiammatoria sul nostro organismo e sia in grado di tenere efficacemente sotto controllo lo stress ossidativo

Come si è scoperto che il kamut fa bene

Per arrivare alla conclusione che il kamut fa bene ci sono voluti diversi studi, che hanno messo a confronto cibi preparati con farina classica e quelli con farina di kamut. Dagli studi è emerso che i cibi prodotti con il kamut si sono rivelati eccezionali come antinfiammatori naturali, nel combattere quindi lo stress ossidativo.

I benefici del kamut

Quindi gli studi hanno potuto dimostrare che il kamut apporta diversi benefici al nostro organismo, perchè a differenza degli altri grani non ha subito nessuna modifica genetica e questa sua purezza lo ha reso il top in quanto a grano.

Il kamut è considerato uno dei cereali più completi dal punto di vista nutrizionale. È composto principalmente da carboidrati, ma contiene anche una buona quota di proteine, circa il 40% in più rispetto al frumento. Inoltre vanta un contenuto di Vitamina E molto superiore rispetto al frumento e anche la quantità di amminoacidi è superiore.

Il kamut contiene anche una buona dose di selenio, che proprietà antiossidanti, ottimi per contrastare i radicali liberi che attaccano il nostro organismo provocando l’invecchiamento delle cellule.

Questo grano è un ottimo alleato per il cuore, arterie, sistema immunitario, occhi.

I valori nutrizionali del kamut

Il kamut contiene 342 calorie per 100 grammi. I carboidrati rappresentano il 66% del peso, le proteine il 17%, l’acqua l’11%, i grassi il 2,5%. Il colesterolo, invece, è completamente assente nel kamut, pertanto questo cereale è adatto per gli ipercolesterolemici.