Guardiola, dramma coronavirus: morta la madre

109
Pep Guardiola

Agli inizi del mese di aprile la grave emergenza legata al coronavirus non accenna a diminuire, e anzi, giorno dopo giorno pare avere risvolti sempre più gravi e drammatici. In questo momento sono tre le nazioni più colpite del pianeta: gli Stati Uniti in America, che vantano il triste record di maggior numero di contagi accertati (quasi 340.000), e Italia e Spagna in Europa, che detengono il poco invidiabile primato di decessi. Come abbiamo avuto modo di vedere, anche il mondo del calcio è stato costretto ad adeguarsi, soffrendo il problema in modo diretto con gli stop forzati delle attività e persino alcuni contagi. Ma la notizia più drammatica è quella che, nelle scorse ore, ha riguardato l’allenatore del Manchester City Pep Guardiola, che proprio a causa del covid-19 ha perso la madre.

Pep GuardiolaA rivelarlo è la stessa società inglese, che tramite un post comparso sui propri profili social ha fornito l’informazione. La madre di Guardiola, la signora Dolors Sala Carriò, aveva 82 anni, e viveva a Manresa, in Catalogna. Come accaduto a molti anziani in Spagna, anche lei aveva contratto il coronavirus nei giorni scorsi, e le sue condizioni erano parse subito critiche. Il decesso, purtroppo, è stato accertato qualche ora fa. Il mondo del calcio si è subito stretto attorno all’allenatore iberico.