Verdura da mangiare cruda: quali sono le migliori?

81
Assortment of fresh fruits and vegetables

La verdura è un alimento fondamentale nella nostra alimentazione, perchè ricchissimo di proprietà benefiche, tra queste ci sono alcune che consumate crude donano ancor maggiori benefici di quanto possono fare una volta cotte. Elencheremo in questo articolo quale verdura da mangiare cruda è tra le migliori.

Bisogna comunque partire da un presupposto e cioè che tutti i medici e nutrizionisti consigliano di mangiare tutta la verdura cruda, ma non per questo mangiarla cotta vuol dire fare un danno, solo che durante la cottura si perdono alcune caratteristiche principali delle verdure stesse.

Verdura da mangiare cruda: ecco quali sono le migliori

Quale verdura da mangiare cruda? E’ bene sapere che in questa categoria entrano di prepotenza le carote, così come anche finocchio, broccolo, aglio, lattuga, sedano e cetriolo.

Mangiare queste varietà di verdure crude significa donare al nostro organismo una quantità molto superiore di proprietà benefiche rispetto a quando vengono consumate cotte.

È importantissimo infatti ricordare che quando non si cuociono, gli ortaggi mantengono un apporto maggiore di vitamine, fibre e minerali.

Queste sostanza, una volta cotte tendono a svanire, portando via con sé anche le loro proprietà benefiche per il corpo. Altro beneficio che deriva dalla lunga lista citata riguarda gli effetti dimagranti: gli studiosi sono d’accordo sul fatto che quando sono crude, le verdure riescono ad avere una maggiore quantità di acqua e sostanze detossinanti.

Questo favorisce non solo una corretta motilità dell’intestino, ma anche un corretto scioglimento di grasso. Alcuni esperti consigliano addirittura di consumare questi alimenti direttamente con la buccia, la quale contiene ancora più nutrienti. Importantissimo sottolineare l’obbligo di lavare in modo accurato le verdure, prima di mangiarle per eliminare del tutto eventuali tracce di pesticidi ancora presenti.

I benefici delle verdure crude

Abbiamo elencato quali sono le migliori verdure da mangiare crude e se è stato fatto c’è un perchè, si tratta dei benefici che possono apportare al nostro organismo, che di seguito andiamo a spiegare.

Carote e finocchi sono ai primi posti della classifica delle verdure con più benefici, perché non solo migliorano la vista, ma anche l’attività cellulare. Quest’ultima infatti viene favorita dalle numerose componenti benefiche che derivano dall’assunzione a crudo di queste due verdure, perchè mantengono intatte la quantità di fibre e minerali nel corpo.

Le carote contengono betacarotene, responsabile anche di un corretto funzionamento dell’intestino ed inoltre è un forte antibatterico.

Il finocchio invece, è ricco di antiossidanti, sostanze che combattono i radicali liberi, attentando alla giovinezza della nostra pelle, oltre ad attaccare il cuore e l’apparato scheletrico.

Importantissimi anche i broccoli, che nonostante siano presenti in numerose ricette che li pretendono cotti, sarebbero da consumare a crudo.

Il motivo consiste in una componente chiamata “myrosinase”, utilissima perché aiuta nel corretto funzionamento del fegato. Sembrerà strano, ma persino l’aglio dovrebbe essere consumato crudo, ma a piccole dosi. Il suo sapore intenso infatti potrebbe dar fastidio alle papille gustative, ma le sue proprietà sono tali da far ritenere ai ricercatori che ne valga la pena, ogni tanto, consumarlo a spicchi, senza che sia necessario farne il famoso soffritto, tipico di molte ricette, inoltre esistono metodi per eliminare il fastidioso e forte odore di questa verdura.