Dybala è ancora positivo al coronavirus

94
Juventus Dybala

L’emergenza coronavirus, per Paulo Dybala, è ormai divenuta una sorta di calvario. Era lo scorso 21 marzo quando l’attaccante della Juventus, tramite un messaggio affidato ai propri profili social, confermava di essere positivo al covid-19, al pari dei compagni di squadra Daniele Rugani e Blaise Matuidi. Ma se il difensore e il centrocampista già da qualche tempo sono ormai stati dichiarati guariti, la Joya argentina risulta essere ancora positiva, pur se asintomatica. Anche il quarto tampone, pur se non ci sono ancora conferme ufficiali a riguardo (ma neanche smentite definitive e convincenti) avrebbe rafforzato questo esito.

Juventus DybalaPaulo Dybala durante la scorsa estate era stato l’epicentro di un vero terremoto di calciomercato, e quanto mai vicino a lasciare la Juventus. La Vecchia Signora aveva infatti imbastito una trattativa con il Manchester United, che prevedeva uno scambio con Romelu Lukaku. Lo stesso argentino aveva puntato i piedi opponendosi a questo affare, e, rimasto a Torino, il suo apporto è tornato ad essere determinante: persino nell’ultima partita ufficiale disputata dalla Juventus, nel fondamentale crocevia Scudetto contro l’ Inter, Dybala ha segnato uno dei gol possibilmente più importanti dell’intera stagione bianconera. Lo stop a causa del coronavirus, e la successiva infezione dalla quale non è ancora guarito del tutto (a oltre un mese dalla prima positività), gettano ombre sulla ripartenza del campionato a giugno: sarà davvero possibile riprendere?