Icardi al PSG, è fatta: a breve l’ufficialità

102
Mauro Icardi

Mentre il calcio italiano predispone il terreno per la ripartenza della Serie A, che avverrà ufficialmente nel weekend del 20 giugno, l’ Inter continua a imbastire il mercato che verrà. Il d.s. nerazzurro Ausilio nelle scorse ore si è espresso su numerosi temi: dal ritorno quasi certo di Radja Nainggolan a Milano fino all’impossibilità nell’arrivare a nomi come quello di Timo Werner; passando poi per l’interesse nei confronti del giovane Tonali, obiettivo concreto e reale, e ai vari Vidal e Cavani (considerati al momento non prioritari dal club meneghino). Tuttavia, il calciomercato dell’ Inter probabilmente virerà soprattutto attorno all’ex capitano Mauro Icardi: soltanto la sua cessione a titolo definitivo, peraltro in tempi difficili come quelli della pandemia da covid-19, consentirà ai nerazzurri di mettere insieme un tesoretto da reinvestire negli affari in entrata.

Mauro IcardiLa trattativa con il Paris Saint Germain allora è proseguita sottotraccia negli ultimi giorni, con i francesi decisi a chiedere un robusto sconto all’ Inter per strappargli Mauro Icardi. Detto, fatto: dopo le iniziali rimostranze da parte di Marotta e soci, ha prevalso il desiderio di cedere definitivamente l’attaccante argentino. L’accordo sarebbe stato raggiunto per un totale di circa 58 milioni di euro: di questi, 50 saranno come parte cash, mentre gli altri 8 verranno versati come bonus al raggiungimento di alcuni obiettivi.