Inter, la Sampdoria per riprendersi il campionato

51
Inter

Dopo la lunga pausa dovuta all’emergenza coronavirus, il calcio italiano finalmente è ripartito. E dopo le due gare disputate ieri sera, oggi verranno completati anche i recuperi della venticinquesima giornata di Serie A. Il piatto forte, ovviamente, verrà servito presso lo Stadio San Siro di Milano, dove i padroni di casa dell’ Inter dovranno vedersela contro la Sampdoria.

InterGara non semplice per l’ Inter, che dopo la delusione del mancato trionfo in Coppa Italia spera adesso di poter tornare a far risultato in campionato. Il duo di testa, composto da Juventus e Lazio, è piuttosto distante, ma la sensazione è che i nerazzurri potrebbero anche rientrare nella corsa Scudetto, con una vittoria sui blucerchiati.

Per l’occasione Antonio Conte dovrà rinunciare a Brozovic, che in allenamento ha avuto un problema muscolare. Impiego improbabile anche per Godin, non ancora al meglio. Niente da fare anche per Vecino e Sensi, che non hanno recuperato. Il tecnico nerazzurro, vista l’emergenza, potrebbe allora scegliere una cerniera di centrocampo tutta italiana, con Gagliardini e Barella. L’alternativa, meno plausibile, è Borja Valero. Eriksen ancora promosso sulla trequarti, in supporto di Lukaku e Lautaro. Per Ranieri, l’assenza di spicco è quella di Quagliarella: in avanti, insieme a Gabbiadini, potrebbe allora esserci l’ex Bonazzoli. Anche Ferrari è out.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Candreva, Gagliardini, Barella, Young; Eriksen; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Conte.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Murru; Ramirez, Vieira, Ekdal, Jankto; Gabbiadini, Bonazzoli. Allenatore: Ranieri.