Mangiare lo yogurt tutti i giorni: ecco cosa potrebbe accadere

1296

Lo yogurt è un alimento che deriva dalla fermentazione del latte, realizzata grazie ad alcuni batteri che trasformano il lattosio in acido lattico. La normativa europea prevede che per la fermentazione del latte vengano usati esclusivamente due batteri: lactobacillus bulgaricus e streptococcus termophilus.

In genere lo yogurt viene definito come alimento che apporta proprietà benefiche al nostro organismo, proprio in virtù anche dei batteri che contiene, molto utili per il mantenimento della flora intestinale.

Ma mangiare lo yogurt tutti i giorni cosa può provocare alla nostra salute? Risponderemo a questa domanda nei paragrafi successivi.

Quanto yogurt si può mangiare al giorno

Molte persone mangiano lo yogurt a colazione, magari sostituendolo al latte e accompagnandolo con frutta secca o frutti rossi, ecco questa è un’ottima abitudine ed è anche una colazione molto salutare. Infatti, la dose consigliata di yogurt è di una porzione di circa 125 grammi al giorno; ma questa dose raddoppia per coloro che non assumono latte.

Mangiare yogurt è fortemente consigliato per le sue innumerevoli proprietà benefiche e nutrizionali che contiene. Questo alimento è ricco di proteine e vitamine, ma anche di calcio e altri sali minerali naturalmente presenti nel latte. Mangiare lo yogurt tutti i giorni quindi, nelle dosi giuste, può solo far bene alla nostra salute.

Cosa contiene un vasetto di yogurt

Entriamo nello specifico spiegando cosa contiene un vasetto di yogurt a livello nutrizionale:

Calorie 82,50 Kcal
Acqua 108,75 g
Proteine 4,75 g
Lipidi 4,87 g
Carboidrati 5,37 g
Calcio 156,25 mg
Fosforo 131,25 mg
Sodio 60,00 mg

Queste sono solo le proprietà più presenti nello yogurt, ma questo alimento contiene anche vitamine ed altri minerali. Questo insieme di sostanze lo rende un alimento prezioso per la nostra salute.

Le proteine che contiene sono molto utili per il buon funzionamento di tutto l’organismo, dal cuore alle difese immunitarie, e, stando ai risultati di alcuni studi molto recenti, aumentano il senso di sazietà, il che renderebbe lo yogurt un alimento perfetto anche nelle diete ipocaloriche; mentre il calcio in esso contenuto si rivela importante per la salute delle ossa.

Non vanno inoltre dimenticati i fermenti lattici, perché quelli contenuti nello yogurt sono utili per alleviare le infiammazioni, perché promuovono la diffusione nel corpo di citochine particolari e in grado di contribuire a contrastare i sintomi delle allergie e quelli dei disturbi intestinali.

Tutti gli yogurt sono uguali?

Questo è assolutamente da escludere, perché esistono tantissime varietà di yogurt e di certo non possono avere tutti le stesse proprietà nutritive. I valori che abbiamo riportato nel paragrafo precedente si riferiscono ad un vasetto di yogurt intero, che per forza di cose ha proprietà differenti rispetto a quello composto con latte scremato, perché quest’ultimo contiene meno calorie.

Se poi allo yogurt classico vengono aggiunti ingredienti come vaniglia o cioccolato, allora è facile intuire che le calorie si innalzano e di parecchio, poiché per avere questi gusti si aggiungono dei dolcificanti.

Infine, gli yogurt differiscono anche per consistenza: lo yogurt greco è quello più denso e cremoso, apporta più proteine, calorie e lipidi, ma meno carboidrati, di quello italiano.