Mangiare basilico fresco: ecco cosa può accadere

584
Fresh green basil in olive mortar with pestle, vintage wooden background, rustic style, selective focus

Il basilico è una pianta annuale erbacea che appartiene alle Lamiaceae, è una pianta definita aromatica. Il basilico sembrerebbe avere origini indiane, ma oltre che in India esso oggigiorno è coltivato ed utilizzato in tutto il mondo. Anche in Italia questa pianta è ampiamente utilizzata per arricchire preparazioni alimentare e non solo.

Esistono diverse varietà di basilico, apparentemente tutte le varietà possono sembrare uguali, tutte hanno foglie di colore verde brillante, e dall’odore molto pronunciato. A seconda della varietà il loro sapore può essere più dolce o più pungente.

Usi del basilico

Come già è stato accennato, questa pianta aromatica è molto utilizzata in cucina, molto utile per dare aroma ai piatti, ma oltre che essere utilizzata in cucina questa pianta erbacea ha anche altri utilizzi. Il basilico apporta numerosi benefici anche quando non è utilizzato nelle ricette culinarie. Lo si utilizza anche sin dai tempi antichi per le sue numerose proprietà medicamentose e curative. Dunque molto utilizzata in varie medicine popolari.

USI ALIMENTARI

Una delle ricette tipiche italiane che prevede l’utilizzo del basilico è il pesto alla genovese. Per preparare questo prodotto si va a schiacciare il basilico con dell’olio e altri ingredienti con l’aiuto di pestello e mortaio, si otterrà una crema con cui si condisce la pasta, o si può utilizzare per altri piatti.

E’ importante sapere che il basilico dovrebbe essere utilizzato fresco e aggiunto all’ultimo momento ai piatti, non è consigliata la sua cottura. La cottura, infatti, va ad attenuare il suo sapore e il suo profumo, oltre che determinare una perdita dei suoi nutrienti.

Quando lo si va a pestare o comunque spezzettare con le mani, si sprigiona tutto il suo aroma, questo perché si vanno a rompere le cellule che contengono gli oli essenziali, liberandosi sprigioneranno tutto l’aroma.

MEDICINA POPOLARE

Il basilico sin dai tempi antichi è stato utilizzato come medicina popolare, dati i suoi numerosi benefici. Le foglie e le sommità fiorite del basilico possono essere utilizzate per preparare degli infusi dall’azione sedativa, stomachica, diuretica, antimicrobica e antinfiammatoria. Inoltre, il basilico è utilizzato contro le indigestioni e come vermifugo.
Ancora, da questa pianta aromatica si ricava un olio, che può essere utilizzato per massaggiare parti del corpo dolenti o colpite da reumatismi.

Come conservare il basilico?

Il basilico può essere conservato in frigorifero per qualche giorno, preferibilmente avvolto in un canovaccio da cucina, altrimenti tende ad annerire a causa dell’ossidazione. Mentre per una conservazione maggiore, è consigliato congelare le foglie, in questo modo si potranno conservare anche per diversi mesi.

Benefici del basilico fresco

1. Antibatterico
Il basilico è dotato di un’azione antibatterica. Ad esempio se utilizzato per produrre delle tisane, oppure si utilizza il suo olio.

2. Antiossidante
I basilico è un ottimo antiossidante, è in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi che determinano l’invecchiamento e l’ossidazione cellulare. Questi ultimi, possono anche essere dannosi per il corpo, in quanto possono dar luogo a malattie cardiache.

3. Antinfiammatorio
Assumendo quotidianamente il basilico si offre una protezione maggiore al corpo contro il mal di gola, il raffreddore e non solo. E’ un ottimo alleato anche per l’intestino, è in grado di ridurre la flatulenza e i crampi.

4. Ossa
Il basilico contiene molti sali minerali e vitamine. Tra questi, svolgono un’azione fondamentale per le ossa la vitamina K, insieme ai minerali.

5. Digestivo                                                                                                                I disturbi digestivi sono molto comuni, ma esistono dei rimedi naturali per dare un po’ di sollievo. Uno tra questi è mangiare basilico, esso favorirà una corretta digestione.

6. Immunostimolante
Il basilico, grazie ai suoi numerosi antiossidanti e alle vitamine è in grado si potenziare il sistema immunitario, così sarà più efficiente e ci proteggerà dagli agenti esterni come ad esempio virus e batteri.

7. Rilassa la mente
L’olio essenziale di basilico è molto utile contro l’ansia e lo stress. Sarà sufficiente utilizzare poche gocce di essenza all’interno di un diffusore per ambiente. Ma anche mangiare le foglie sarà d’aiuto a rilassare la mente.

8. Insonnia
Grazie ai principi attivi contenuti nel basilico, si è giunti alla conclusione che è anche in grado di conciliare il sonno, sconfiggendo l’insonnia.