Ingrediente segreto per la pizza perfetta: aggiungi un po di questo

221

La pizza, insieme alla pasta, sono due dei cibi simbolo dell’Italia in tutto il mondo. Ormai non si preparano solo nel nostro Paese, ma resta indiscusso che come si preparano in Italia, sono imbattibili. Nell’articolo di oggi andremo a parlare della pizza, che ormai è diventata Patrimonio dell’umanità. La pizza, pur essendo tipicamente napoletana, oramai si prepara in ogni parte del mondo, ed è molo apprezzata da tutti, chi non ama la pizza, anche i bambini ne vanno ghiotti.

La maggior parte delle volte siamo soliti andare ad acquistare la pizza, in pizzeria, perché è più veloce, per un’improvvisata, magari se si torna la sera stanchi da lavoro, o se in casa non abbiamo fatto la spesa, la pizza ci salva sempre. Ma, se potete, provate a farla in casa, verrà ugualmente buonissima, oltre che ad essere molto rilassante la sua preparazione.

Nell’articolo di oggi abbiamo deciso di fornirvi una serie di consigli per ottenere una pizza perfetta. L’ingrediente segreto per la pizza? L’amore, per quanto riguarda gli ingredienti sono uguali per tutte le ricette, farina, acqua, sale, e un pizzico di lievito, alcune ricette prevedono anche l’olio, ma l’impasto alla napoletana non lo prevede.

Come fare in casa una pizza perfetta?

  • Attenzione alla durezza dell’impasto e alla quantità di acqua

Nel momento in cui si seleziona una ricetta, qualunque essa sia, bisogna rispettare i dosaggi indicati di tutti gli ingredienti. L’elemento chiave per l’impasto è l’acqua, che va aggiunta a piccoli quantitativi per volta, dato che ogni farina assorbe un quantitativo di acqua in modo differente, anche a seconda della stagione.

  • Lavorare bene il lievito e scegliere il sale migliore

I mastri pizzaioli consigliano di comprare il lievito di birra fresco per un impasto migliore. Durante la preparazione bisogna aggiungere prima il lievito e poi il sale, mai tutto insieme, perché il sale potrebbe interrompere il processo di lievitazione.

  • Olio di gomito 

La lavorazione dell’impasto è fondamentale per la buona riuscita della pizza. Questo perché gli ingredienti si devono amalgamare bene tra loro. Il panetto va lavorato con energia, così da ottenere un composto omogeneo e senza grumi di farina. Altra regola fondamentale, non utilizzate il mattarello per stendere la vostra pizza, ma utilizzate le mani.

  •  La lievitazione lenta

Dopo aver ottenuto la pagnotta, è importante suddividerla in panetti più piccoli e lasciarli lievitare alla giusta temperatura. L’impasto non deve subire sbalzi di temperatura, e deve crescere rispettando le tempistiche. Solo in questo modo si può ottenere una pizza soffice, croccante e digeribile.

  • Forno e temperatura di cottura

Per quanto riguarda la cottura, purtroppo, se non si ha un forno a legna è abbastanza impossibile ottenere come risultato la pizza uguale a quella della pizzeria, fato che nel forno elettrico la cottura è diversa. In casa il forno deve essere impostato alla massima temperatura. per ottenere una cottura migliore, sarebbe utile acquistare la pietra refrattaria, la pizza cotta su pietra, si avvicina molto di più alla pizza della pizzeria.

  • La farcitura

Le pizze che vanno per la maggiore a Napoli sono sicuramente la marinara e la margherita, ma sulla pizza si può mettere qualsiasi cosa, tutti gli ingredienti che vi piacciono.