Napoli – Genk, le probabili formazioni

120
Milik Napoli

Mancano oramai appena poche ore alle ultime, delicatissime sfide della fase a gironi della Champions League. Per tre squadre italiane, saranno partite da dentro o fuori. E tra queste ritroviamo anche il Napoli di Carlo Ancelotti: i partenopei sono in crisi già da tempo, ma sono oramai vicinissimi all’obiettivo degli ottavi di finale. Mertens e compagni, infatti, giocheranno la gara decisiva presso lo stadio San Paolo, contro il modesto Genk, con la consapevolezza che un pareggio sarebbe sufficiente per il passaggio del turno. A seconda dei casi, il Napoli potrebbe addirittura permettersi di perdere, nel caso in cui il Salisburgo non riuscisse a battere il Liverpool campione in carica.

Milik NapoliAd ogni modo, Carlo Ancelotti, oramai finito sulla graticola visti i deludenti risultati collezionati in campionato, cercherà di non rischiare nulla. In campo, pertanto, andrà la miglior formazione possibile. Il tecnico dei campani spera di recuperare definitivamente Milik, lanciandolo in coppia con il pur acciaccato Mertens. Suonerebbe come l’ennesima bocciatura per Lozano, reduce da un brutto avvio di stagione. A centrocampo potrebbe finalmente rivedersi Allan, che sembra star meglio. In difesa, tutto affidato all’accoppiata composta da Manolas e Koulibaly.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Milik, Mertens. Allenatore: Ancelotti.

GENK (4-4-2): Coucke; Cuesta, Dewaest, Lucumi, De Norre; Maelhe, Heynen, Berge, Hrosovsky; Samatta, Ito. Allenatore: Wolf.