Montella esonerato dalla Fiorentina, c’è Iachini

106
Montella

Fra gli allenatori che non hanno mangiato il proverbiale panettone c’è stato anche Vincenzo Montella. L’ex “aeroplanino” della Roma non è più alla guida della Fiorentina, suo malgrado protagonista di un esonero oramai annunciato. D’altro canto, i risultati collezionati dai viola fino a questo momento erano stati grandemente al di sotto delle aspettative, specialmente se si pensa all’avvicendamento societario e agli investimenti in fase di mercato, primo fra tutti quello del veterano Franck Ribery.

MontellaSul campo, eccezion fatta per alcune flebili fiammate, la Fiorentina ha collezionato più ombre che luci, e perfino l’entusiasmo portato da una leggenda come quella dell’esterno francese si è ben presto diradato. E con una percentuale di vittorie di appena il 31,58%, fra le più basse della sua carriera da allenatore, Vincenzo Montella si è dovuto arrendere alla dura realtà dell’esonero.

Rimane da capire, adesso, quale sarà il futuro della squadra, che molto presumibilmente verrà affidata alle cure del traghettatore Giuseppe Iachini. Il recupero di Ribery, già in là con gli anni e storicamente soggetto agli infortuni, sarà fondamentale. Così come sarà importantissima la definitiva esplosione di Federico Chiesa, sempre ammesso che non saluterà prima: sul giovane attaccante figlio d’arte c’è da tempo la Juventus, che secondo le ultime indiscrezioni vorrebbe lanciare il proprio assalto solamente a giugno.