Buffon eterno, ancora una presenza per superare Maldini

103
Buffon

A quasi 42 anni, Gianluigi Buffon proprio non vuol saperne di fermarsi, e di appendere i proverbiali guantoni al chiodo. Il leggendario portiere azzurro, veterano del calcio italiano e della Juventus, giorno dopo giorno sta spostando l’asticella sempre un po’ più in là, allontanando l’ipotesi di un ritiro che, a quell’età, per molti suoi colleghi è cosa già avvenuta da diverso tempo.

BuffonMa non per Gianluigi Buffon, collezionista di record e primati che, ben presto, entrerà ancor di più nella storia del calcio italiano. Giocando durante l’anticipo della diciassettesima giornata del campionato di Serie A, anche in virtù dell’infortunio del titolare Szczesny, il portiere ultraquarantenne ha raggiunto Paolo Maldini in merito al maggior numero di presenze di sempre in Serie A, con 647. A Buffon, insomma, basta ancora una sola apparizione per staccare in modo definitivo la bandiera rossonera, divenendo così l’unico primatista di questa speciale classifica.

Un vero e proprio “cacciatore”: l’estremo difensore bianconero è anche il numero uno per le presenze con la casacca italiana, con 176. A partire dalla stagione 2015-2016, detiene anche il record di imbattibilità della storia della Serie A a girone unico, avendo mantenuto la propria porta inviolata per 974 minuti. Quali altri primati per lui in futuro? Soltanto il tempo potrà dircelo.